Banco-Bpm, due settimane per vendere i titoli

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 26 Ottobre 2016 | 07:22
I soci delle due banche che non hanno aderito alla fusione hanno tempo fino al 9 novembre per farsi liquidare le azioni.

CONTO ALLA ROVESCIA – Gli azionisti del Banco Popolare e della Popolare Milano che non hanno aderito alla fusione nelle rispettive assemblee possono esercitare il diritto di recesso entro il 9 novembre. Secondo due note diramate dalle società, per i titoli di Bpm, il valore di liquidazione è stato stabilito a 0,4918 euro, mentre per le azioni Banco Popolare il prezzo di recesso è di 3,156 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, l’allerta è massima. Le blue chip sotto i riflettori

Ftse Mib, massima attenzione ai supporti. Le blue chip sotto i riflettori

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

NEWSLETTER
Iscriviti
X