Bsi finisce nell’orbita di Efg international

A
A
A
di Andrea Telara 2 Novembre 2016 | 09:31
La Banca della Svizzera italiana ceduta per 1,06 miliardi di franchi al gruppo del private banking elvetico. Previsto un cambio di nome.

ACQUISIZIONE CON LO SCONTO – Il gruppo elvetico di private banking, Efg International, ha concluso un accordo per l’acquisto di Bsi, la banca della Svizzera Italiana con sede nel Ticino. A vendere la partecipazione è stata la controllante Btg Pactual, che ha dovuto accettare un prezzo di 1,06 miliardi di franchi, inferiore per 217 milioni a quello stabilito a febbraio, cioè al momento dell’annuncio della vendita. Una volta completata l’integrazione, nella prima metà del 2017, è quasi certo un cambio di nome per Bsi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ex banchiere Bsi condannato in Brasile per riciclaggio di 2,7 mln di dollari

Bufera su Bsi in Italia

Da Singapore nuovi guai per Bsi

NEWSLETTER
Iscriviti
X