Consob, sospensione in riva all’Arno

A
A
A
di Andrea Telara 7 Novembre 2016 | 08:49
L’authority sanziona un professionista originario di Firenze, con l’accusa di aver operato con intermediari non autorizzati.

NEL MIRINO PER 4 MESI – Sospeso dall’Albo per 4 mesi. E’ la sorte capitata a un consulente finanziario nativo di Firenze, Roberto Boschi, 53 anni, che la Consob ha messo nel mirino nei mesi scorsi. Il professionista toscano è accusato di aver operato con intermediari non autorizzati e di non aver rispettato il vincolo di mandato che aveva in precedenza con il Gruppo Azimut, che ha sciolto con lui da tempo il proprio rapporto. Boschi si è difeso dicendo che l’intermediario con sede a Zurigo per cui operava (di cui la Consob non rivela il nome) si è sempre presentato a lui come soggetto autorizzato ma la Consob ha deciso di procedere con la sospensione, in attesa di accertamenti più approfonditi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, l’obolo del vigilante

Consob: un’analisi sulle truffe ai risparmiatori

Consob, Comporti nuovo commissario

NEWSLETTER
Iscriviti
X