Bel colpo per Russell: siglato accordo con la rete Azimut

A
A
A
di Chiara Merico 8 Novembre 2016 | 11:22
La partnership prevede il collocamento di tutta la gamma dei fondi Russell Investments disponibili in Italia.

LA PARTNERSHIP – Russell Investments ha siglato un accordo di distribuzione con Azimut Capital Management, la rete di consulenti finanziari del gruppo Azimut. La partnership prevede il collocamento di tutta la gamma dei fondi Russell Investments disponibili in Italia. Tra i prodotti che entrano così a far parte dell’offerta della rete di Azimut vi sono il flagship multi-asset della casa, il Russell Multi-Asset Growth Strategy (MAGS), lo storico Russell Global Bond Fund e il nuovo Russell Unconstrained Bond Fund, lanciato di recente per combinare ricerca di rendimento e contenimento della volatilità.

STRATEGIA DI SVILUPPO – “Entrare a far parte delle società di investimento distribuite da una primaria realtà come Azimut è una conferma della nostra strategia di sviluppo sul mercato italiano. Le nostre migliori expertise nell’ambito del multi-asset e della gestione obbligazionaria saranno ora disponibili anche attraverso questo nuovo canale. Il nostro approccio si focalizza da sempre nell’offerta di portafogli outcome oriented, ossia soluzioni d’investimento multi-asset orientate al risultato, in linea con gli obiettivi dei clienti stessi”, ha commentato Massimo D’Onghia, responsabile distribuzione retail per l’Italia di Russell Investments. Corrado Latini, head of research & Innovation Third-Party Funds di Azimut Wm, ha aggiunto: “L’accordo di distribuzione siglato con una realtà importante come Russell Investments rafforza ulteriormente il modello di piattaforma aperta di prodotti e servizi di Azimut Capital Management grazie al quale gli oltre 1600 consulenti finanziari riescono ad offrire soluzioni personalizzate per ogni esigenza della clientela, soprattutto in un contesto non facile come quello attuale. Azimut conferma, quindi, grande impegno e attenzione nel migliorare continuamente la propria offerta, mettendo a disposizione dei consulenti un profondo know how posseduto internamente o acquisito attraverso prestigiose partnership come quella siglata oggi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X