SNAProFin, promotori deboli, indifferenti e disinformati

A
A
A
di Redazione 8 Dicembre 2008 | 14:30
In seguito alla pubblicazione degli articoli interenti al contratto collettivo nazionale dei promotori finanziari abbiamo ricevuto una lettera a firma SNAProFin. Una lettera che ripercorre la storia del sindacato e invita i pf a reagire e ad agire per ottenere il tanto desiderato contratto nazionale.

In risposta agli articoli “Promotori finanziari, associazioni cercansi” e “Promotori finanziari senza contratto“  riceviamo e pubblichiamo una lettera firmata Albino Filippo Paino (consigliere del Direttivo SNAProFin).

Rispondo a due lettere, da voi pubblicate, a nome dello SNAProFin, sindacato dei promotori finanziari agenti e mandatari, invitando i colleghi a leggere il nostro statuto. Sì è vero che siamo senza contratto, ma più che deboli siamo disinformati

E’ risaputo quanto sia difficile metterci d’accordo. La nostra storia ci dice che è mancato da sempre un confronto all’interno della nostra categoria, confronto impedito dal compiacimento nell’ascoltare solo ciò che in fondo volevamo sentirci dire. Comunque le proposte  per un  accordo di categoria sono state presentate ma non siamo arrivati a discuterli. Quanti lo sanno? Forse precorrevamo i tempi e i promotori non ci hanno sostenuti a dovere.

Da dieci anni esistono organizzazioni sindacali che tutelano i propri iscritti promotori agenti e dipendenti ma, cari colleghi nessuno ne parla, perché quelli che ci credono sono ancora pochi. Sì, siamo deboli, ma anche troppo spesso indifferenti.

La costituzione di un’ associazione come Assonova ha richiesto impegno, tempo, convinzione nelle idee. Non è con i commenti sul web che si possono definire le questioni ma può essere un buon inizio per affrontarle, se si è in buona fede.  Sì: possiamo essere meno deboli se al sindacato ci si iscrive. A condizione di fare.

Albino Filippo Paino (consigliere del Direttivo SNAProFin)  

Se anche voi volete scrivere un pezzo che vada oltre il semplice commento breve della notizia, esprimere la vostra opinione, presentare il vostro caso, chiedere un parere ai nostri esperti, scriveteci!

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ocf conferma le indiscrezioni: entrano Ascofind, Assonova e Nafop

Ocf, sul tavolo la rappresentatività

Xausa (Assonova): “Noi in Ocf subito”

NEWSLETTER
Iscriviti
X