Creval entra in Generalfinance

A
A
A

L’accordo quadro disciplina, in particolare, l’ingresso di Creval in Generalfinance mediante l’acquisto da GGH di una quota dell’attuale capitale sociale sottoscritto e versato di GF, per un prezzo complessivo pari a 2 milioni di euro.

Chiara Merico di Chiara Merico11 novembre 2016 | 08:59

L’ACCORDO – Credito Valtellinese, GGH – Gruppo General Holding S.r.l. e Generalfinance hanno sottoscritto oggi un accordo quadro che prevede – tra l’altro – l’ingresso di Creval nel capitale sociale di Generalfinance con una quota di minoranza qualificata. Generalfinance è un intermediario finanziario attivo nel settore del finanziamento alle imprese, con un turnover atteso per il 2016 di circa 280 milioni di euro e controllato al 100% da GGH. Generalfinance è una delle poche società italiane indipendenti operanti nel settore del factoring, con una elevata specializzazione maturata in oltre 20 anni di operatività.

OPERAZIONE COERENTE COL PIANO – L’accordo quadro disciplina, in particolare, l’ingresso di Creval in Generalfinance mediante l’acquisto da GGH di una quota dell’attuale capitale sociale sottoscritto e versato di GF, per un prezzo complessivo pari a 2 milioni di euro, e la sottoscrizione e liberazione, da parte di Creval, di un aumento di capitale sociale di Generalfinance riservato alla Banca, ad un prezzo complessivo di sottoscrizione di 7 milioni di euro, incluso sovrapprezzo. Ad esito dell’operazione, la partecipazione di Creval in Generalfinance si attesterà al 37% circa. L’ingresso di Credito Valtellinese nel capitale sociale di GF, oltre ad essere subordinato all’autorizzazione di Banca d’Italia (ai sensi degli articoli 110 e 19 TUB), rimarrà espressamente condizionato anche all’iscrizione di GF all’Albo Unico degli intermediari finanziari. “Per Creval l’operazione è coerente con gli obiettivi delineati nell’ambito dell’Action plan 2017-2018 relativamente all’ottimizzazione e innovazione del modello di servizio”, ha dichiarato il direttore generale Mauro Selvetti. “Oltre al previsto ritorno sull’investimento, anche per effetto della auspicata quotazione di GF entro il 2020, l’operazione consentirà a Creval, fra l’altro, di supportare l’operatività diretta nel business del factoring, avvalendosi delle competenze tecniche/operative di GF, e rafforzare l’offerta destinata alle PMI, con effetti positivi sul profilo della redditività, in linea con i target del Piano. Prevediamo inoltre sinergie potenzialmente interessanti in ambito operativo e creditizio”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Creval, l’aumento di capitale fa (quasi) il pieno

Mifid 2, le banche in ritardo nell’applicarla

Creval, addio a 27 filiali

Le polizze di Genertel nella rete di Creval

Srep, nel 2018 tocca anche a Banca Mediolanum

Creval si mette in luce a Piazza Affari

Creval cartolarizza Npl per 1,4 miliardi

Creval, al via la partnership con Generalfinance

Creval in allungo a Piazza Affari, si allontana ipotesi aumento

Creval vola, tra promozioni dei broker e interesse per bancassurance

Bper: nessun aumento di capitale per CariFe

Creval: Equita e Mediobanca advisor finanziari

Creval, Bper e Banca popolare Sondrio in rosso a Piazza Affari

Creval cede pacchetto Npl “secured”, il titolo sale

Banca Generali strappa al Creval due banker da 150 milioni

Banco di Desio strappa Camagni al Creval

Creval cede a Credito Fondiario portafoglio Npl

Creval affronta la sfida digitale

Creval, matrimonio in vista

Credito Valtellinese, nuovo servizio MyBank per il pagamento online

Yard assisterà Creval su portafoglio immobiliare

Creval, agli analisti piace l’accordo coi sindacati

Le banche italiane corrono prima dei risultati Aqr

Troppe incertezze dai conti di Creval

Da Creval 2 milioni di finanziamento a Digital Magics

Creval: analisti soddisfatti ma la prudenza resta

Già collocati gli ultimi diritti Creval

Creval non brinda al successo dell’aumento

Ultimo giorno di trattazione per i diritti Creval

Banche avanti tutta a Milano

A Milano tengono banco gli aumenti bancari

In asta il più famoso francobollo al mondo

Creval, il 2012 si chiude con un rosso di 322 milioni

Ti può anche interessare

Consulente accusa, Sanpaolo Invest risponde

Un cf denuncia la difficile situazione dei professionisti di minor portafoglio, la rete del gruppo F ...

Consob, stop a due siti e due pagine Facebook

Le società in questione dovranno cessare l'offerta e lo svolgimento nei confronti del pubblico ital ...

Con Bancomat Pay pagamenti gratis sotto i 15 euro

Dal 1° gennaio 2019, come riferisce Il Sole 24 Ore, con la stessa carta (tecnicamente una carta di ...