Bpm, dubbi sulla fusione col Banco

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 23 Novembre 2016 | 09:29
Secondo il Sole24Ore, l’operazione sta incontrando qualche piccolo ostacolo per una sotto-copertura dei crediti deteriorati del Banco Popolare.

I DUBBI DI PIAZZA MEDA – A dare la notizia è il Sole 24 Ore di oggi che parla di dubbi sulla fusione. Secondo il quotidiano confindustriale, all’interno dellla Banca Popolare di Milano si stanno diffondendo perplessità riguardo alla ormai approvata fusione col Banco Popolare, che è stato oggetto di una verifica da parte della Bce. Nei bilanci di quest’ultimo, infatti, sarebbero emerse delle sotto coperture ai crediti deteriorati (i non performing loans) che lo porteranno a chiudere il bilancio di fine anno con una perdita di 1.5 miliardi di euro, dovuta a maggiori accantonamenti. Le difficoltà emerse, pur avendo provocato perplessità all’interno di Bpm, non sarebbero però tali da richiedere un aumento di capitale del Banco Popolare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risiko Banche, occhi puntati su Unicredit

Banche, quanto sono costati quei diamanti galeotti

Unicredit, cosa c’è sul Banco

NEWSLETTER
Iscriviti
X