Veneto Banca, Anselmi se ne va (definitivamente)

A
A
A
di Andrea Telara 24 Novembre 2016 | 08:44
Dopo aver lasciato la carica di presidente nelle scorse settimane, il manager si è dimesso anche da consigliere della capogruppo e delle partecipate.

VIA PER SEMPRE – Le indiscrezioni delle scorse settimane si sono rivelate sostanzialmente veritiere. L’ex presidente di Veneto Banca, Beniamino Anselmi, ha infatti deciso di lasciare anche la carica di consigliere dell’istituto, oltre a tutti gli altri ruoli che ricopriva nelle società partecipate. “Il cda di Veneto Banca, riunitosi in data odierna”, recita una nota dell’istituto, “prende atto con rammarico delle dimissioni del dottor Beniamino Anselmi dalla carica di consigliere di Veneto Banca, della controllata Banca Apulia e del partecipato consorzio Sec Servizi”. Nelle scorse settimane Beniamino Anselmi si era già dimesso da presidente della banca accettando di rimanere in alcune partecipate, con l’impegno a occuparsi del consorzio Sec Servizi, attivo nell’It. Secondo i rumors di mercato, Anselmi si è dimesso per non aver condiviso la possibile fusione fra Veneto Banca e Popolare di Vicenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Truffa clienti di Veneto Banca. Danni per 107 milioni

Banca Carige, un salvataggio che ricorda quelli varati da Renzi e Gentiloni

Bim: Attestor avvia Opa, il Cda giudica prezzo offerto insufficiente

NEWSLETTER
Iscriviti
X