Mps, via libera all’aumento di capitale

A
A
A
di Andrea Telara 25 Novembre 2016 | 07:55
Dopo il disco verde della Bce, anche i soci approvano (con un quorum un po’ risicato) la ricapitalizzazione del Monte dei Paschi di Siena. Prevista entro fine gennaio la chiusura di 175 filiali.

DISCO VERDE – Una maggioranza favorevole del 90% e un quorum del 23%, poco sopra la soglia minima del 20%. Così è stato approvato ieri l’aumento di capitale del Monte dei Siena che vale 5 miliardi di euro che prenderà il via il 7-8 dicembre. La banca toscana rastrellerà un bel po’ di liquidità anche attraverso la conversione in azioni dei bond subordinati, per un valore previsto di poco superiore a 1 miliardo di euro (anche se il top management spera di ricavare un po’ di più). Intento, ieri è partita anche la trattativa sindacale per gestire i circa 600 esuberi previsti dal piano industriale e la chiusura di ben 175 filiali, in calendario già entro la fine di gennaio. A regime, verranno soppresse 500 agenzie e c i saranno tagli al personale per 2.900 unità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X