La Consob punta il mirino nelle Marche: sospeso un cf di Ancona

A
A
A
di Andrea Telara 1 Dicembre 2016 | 08:58
Provvedimento cautelare ai danni di un consulente finanziario accusato di aver distratto somme dei clienti e inviato rendicontazioni false.

VIA DALL’ALBO – Appropriazione di somme dei clienti, invio di documentazione falsa, utilizzo indebito di codici di accesso al conto corrente online degli investitori. Sono le pratiche di cui è sospettato Gianluca Giannotti, originario di Ancona, che la Consob ha sospeso per 60 giorni dall’Albo dei consulenti finanziari. Il professionista lavorava per il Credem e ha subito il provvedimento dopo che la sua banca ha rinvenuto false rendicontazioni su alcuni fondi di investimento inviate da Giannotti agli investitori. Da lì è scattata l’istruttoria e la segnalazione alla Consob che ha deciso la sospensione ritenendo che vi fossero gravi indizi da accertare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X