Promotori Finanziari – La rivoluzione non ferma le Alpi

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Dicembre 2008 | 08:50
Dal primo ottobre scorso, Alpi SIM la società di intermediazione mobiliare guidata da Peter Mayr si è trasformata in Südtirol Bank. In ogni caso la “rivoluzione” societaria non ha rallentato i piani di reclutamento.

La struttura che attualmente conta 188 promotori finanziari che a Ottobre hanno raccolto circa 1,49 milioni,e vanta oltre 6500 clienti, recluta 10 nuovi professionisti.

Si tratta di Giancarlo Savoini che opererà a Saronno e lascia UBI Banca, Cesare Predoni Gini, ex Credem, e Massimo testa che lascia Banca Network a Bologna.
 
In ogni caso Testa non è l’unico promotore che dà l’addio alla rete guidata da Marco Sturmann: hanno preso la stessa decisione Giuseppe Poli, Luca Montenovo, Adalberto Magnante, Giulio Barconi, Gianni Centenni, Raffaele Chitarroni e Fabrizio Ferri.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Südtirol Bank compie 10 anni, Mayr svela gli obiettivi

Südtirol Bank si rafforza in Lombardia e Piemonte

La Maccarini nella rete di Mayr

NEWSLETTER
Iscriviti
X