Sportelli e promotori raccolgono soprattutto polizze vita tradizionali

A
A
A
di Marcella Persola 17 Dicembre 2008 | 16:15
Sportelli bancari e postali in testa nella raccolta della nuova produzione vita. I dati dell’ultimo report di Ania evidenziano una maggiore propensione verso le polizze tradizionali a discapito di quelle finanziarie.

Se come abbiamo visto nei giorni scorsi la raccolta premi nella produzione vita nel mese di ottobre ha registrato una contrazione del 9,3%, vediamo quali sono i canali di distribuzione che hanno registrato le maggiori riduzioni.

Al primo posto troviamo i promotori finanziari che hanno intermediato nuovi premi per circa 173 milioni con un volume in ribasso del 29,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Seguono le agenzie che hanno registrato una diminuzione del 16% rispetto a ottobre dello scorso anno e infine gli sportelli bancari e postali che con un volume pari a 1,6 miliardi hanno registrato una riduzione soltanto del 3,5%.

A livello di intermediato i promotori finanziari hanno collocato maggiormente le polizze di ramo I, che hanno registrato un forte aumento con un volume di 129 milioni, a discapito delle polizze linked, i cui premi sono stati inferiori all’80% rispetto allo stesso mese del 2007. Sia le polizze index, sia quelle unit sono risultate in calo rispetto allo scorso anno: la raccolta premi relativa alle unit, a fronte di 38 milioni, è calata del 67,7% mentre quelle index sono diminuite del 95,1% raggiungendo i 5 milioni.

Stessa situazione anche per quanto riguarda gli sportelli bancari, ove il prodotto maggiormente distribuito è stata propria la polizza tradizionale, di ramo I, la cui raccolta è raddoppiata (+93,7%), raggiungendo un ammontare pari a 1,3 miliardi. Anche per questo canale le polizze cosiddette finanziarie hanno registrato un calo impressionante. La raccolta, infatti, si è attestata a 225 milioni risultando inferiore del 75,8% rispetto a quella dell’analogo periodo del 2007. Nessuna diversità, tranne che nei numeri, anche per il canale agenti che ha raccolto 559 milioni, con le polizze di ramo I in lieve crescita (+2,5%), e una diminuzione del ramo V del 25,6% e del 27,2% per quanto riguarda il ramo III, ossia polizze index e unit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, boom delle polizze (a capitale garantito)

Assicurazioni, Ania: nuove polizze vita in calo a giugno

Ponte Morandi un anno dopo, che è successo?

NEWSLETTER
Iscriviti
X