Doris finanzia il fotovoltaico

A
A
A

Banca Mediolanum ha prestato 3 milioni alla Gridco del padovano Traverso. Ottenendo il pegno sul 60%.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino9 gennaio 2017 | 08:47

Spunta un pegno su un’azienda padovana guidata dal pioniere italiano del fotovoltaico nel bilancio di Banca Mediolanum, fondata da Ennio Doris (nella foto) Ennio-Dorise guidata dal figlio Massimo. Si tratta del pegno sul 60% di Gridco, una srl basata a Padova di proprietà di Franco Traverso. Il pegno è stato costituito a fronte di un finanziamento di 3 milioni di euro che la banca di Basiglio ha erogato a Traverso: il fido ha forma di prestito rateale con durata a 24 mesi che prevede 2 rate di rimborso al tasso di interesse pari all’euribor più 320 punti base. Alle azioni costituite in pegno, come recita l’atto redatto davanti al notaio Roberto Franco, viene attribuito un valore di 1,2 milioni circa.

 

Traverso, però, non è un eccellente debitore. Infatti si scopre che il Banco delle Tre Venezie ha chiesto e ottenuto, dopo un decreto ingiuntivo, il pignoramento su una serie di partecipazioni dell’imprenditore a fronte del mancato ripagamento di un prestito di oltre 1,45 milioni. Tra le partecipazioni pignorate vi sono quote Gridco per un valore nominale di 1,2 milioni e azioni di Mega Group, Master Service, Photovoltaic, Intersil, Sogeri e Plastitex.

 

Gridco è la holding di Traverso: il suo asset principale è la Silfab che detiene alcune società attive nella produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica, per una capacità produttiva di 300 MW. Attivita anche in Canada, Silfab ha gli impianti italiani in Puglia, Molise e Lazio per un fatturato 2015 di 42,5 milioni e un mol di 9,1 milioni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, profitti con il turbo

Mediolanum, mazzata su Fininvest

Fineco e Banca Mediolanum, è arrivato il dividend day

Banca Mediolanum supera il miliardo

Bond, un super gestore per Mediolanum

Banca Mediolanum punta sull’Elite

Reti, chi domina il mercato

Banca Mediolanum, crolla l’utile ma la cedola tiene

Consulenti, ecco gli incentivi delle reti

Banca Mediolanum, fine anno (quasi) miliardario

Mediolanum: su Fininvest la spada di Damocle della UE

Novembre sorride a Banca Mediolanum

Lady Doris, un tesoro da 60 milioni

Banca Mediolanum, i certificates puntellano la raccolta

Banca Mediolanum, margine operativo in crescita del 26%

Reti, raccolta in calo ma i titoli restano un affare

Banca Generali vince, Banca Mediolanum prima in gestito

Banca Mediolanum, un master per i Family banker

Reti ad alto rendimento su Piazza Affari

I campioni dei dividendi delle reti

Movimenti sospetti, stop della Consob a un ex Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, l’estate fa 23

Anche Banca Mediolanum e Widiba con Google Pay

La grande festa sta per finire?

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Ti può anche interessare

Azimut, l’estero spinge ancora la raccolta

Nel mese di ottobre 2018 il gruppo ha registrato una raccolta netta positiva per circa 287 milioni d ...

Società abusive, tutti gli stop delle Authority straniere

Si tratta di società e siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurat ...

Rapporto Consob, Bufi: “Spazi enormi per i consulenti”

Il rapporto Consob sulle scelte di investimento delle famiglie italiane per il 2018 descrive un̵ ...