Emil Banca, è nata la seconda bcc italiana

A
A
A
di Andrea Telara 11 Gennaio 2017 | 10:38
Con l’incorporazione del Banco Cooperativo Emiliano si è creato un nuovo istituto con 7,3 miliardi di euro di masse amministrate.

FUSIONE VICINA – Il disco verde definitivo arriverà solo il 12 febbraio, con il via libera di entrambe le assemblee. Ma la fusione tra Emil Banca e Banco cooperativo emiliano è ormai cosa fatta. Ieri l’aggregazione è stata approvata dai cda di entrambe gli istituti. In realtà, più che di una fusione si tratta di una incorporazione. Il nascituro istituto continuerà a chiamarsi Emil Banca e sarà la seconda bcc italiana con 706 dipendenti, 137mila clienti, masse amministrate di 7,3 miliardi di euro e un patrimonio di oltre 300 milioni.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti