Promotori Finanziari – Banca Network va a 100 all'ora

A
A
A
di Redazione 8 Gennaio 2009 | 09:00
E’ stato un anno particolarmente vivace per i 900 promotori dell’ex-Bipielle.net.L’estate scorsa la rete che faceva capo alla Banca Popolare Italiana, ora incorporata nell’ex Popolare di Verona, ha infatti cambiato denominazione per assumere quella di Banca Network Investimenti e ora conta come soci di riferimento Sopaf, Aviva, De Agostini Invest e Bipielle Investimenti.

Con la nomina di Marco Sturmann ad amministratore delegato questo progetto, poi, ha preso maggiore consistenza. E il manager, che vanta esperienze alla guida di una rete di distribuzione finanziaria come Banca Idea, Banca del Salento e Axa SIM, ha iniziato con grande solerzia un importante piano di ristrutturazione, appoggiandosi in primis a un suo fedelissimo in AXA come Carmine Acquaviva.

Il responsabile della rete negli ultimi mesi ha, per esempio, ultimato la riorganizzazione della struttura manageriale con l’istituzione di 13 responsabili che hanno il compito di presidiare tutta la penisola.

In ogni caso l’obiettivo dichiarato della rete è quello annunciato dal piano industriale triennale, ovvero incrementare il patrimonio gestito di circa 1,5 miliardi di euro rispetto agli attuali 3,9 milioni di euro. In ogni caso dopo mesi difficili, contraddistinti dall’esodo di alcuni professionisti, e la revoca di circa 85 codici inattivi, nel secondo semestre del 2008 la rete ha segnato un deciso cambio di marcia, con i reclutamenti che hanno raggiunto un saldo positivo di 90 pf e una raccolta netta nei primi 11 mesi dell’anno arrivata a toccare quota 268 milioni.

In ogni caso i progetti per il futuro non sono meno impegnativi, poiché nei prossimi 12 mesi è previsto l’inserimento di altri 100 professionisti e il lancio di Adenuim, sicav della quale Sopaf SGR ha la funzione di sponsor e di cui Banca Network distribuirà in esclusiva sette comparti differenziati per profilo di rischio e per stile di gestione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X