Enasarco recupera 700 milioni

A
A
A

Si tratta di buona parte della somma investita negli anni scorsi nel bond-spazzatura Anthracite.

Andrea Telara di Andrea Telara31 gennaio 2017 | 10:31

TESORETTO DI RITORNO- Circa 700 milioni di euro. E’ la somma che, secondo quanto riporta il Sole24Ore, è stata recuperata da Enasarco l’ente di assistenza e previdenza degli agenti di commercio, a cui sono iscritti anche i consulenti finanziari. La cifra era stata investita nel prodotto derivato Anthracite (e in altri strumenti finanziari rischiosi). Per la precisione, Anthracite era un bond strutturato della banca d’affari fallita Lehman Brothers finito nei bilanci di Enasarco attraverso il fondo Europa Plus gestito da Gwm Asset Management. Dopo aver vinto a Londra una controversia giudiziaria sull’esercizio della opzione put (di vendita) su Anthracite, ora Enasarco si vede riconosciuti i 700 milioni di euro che gli spettano e recupera così la potenziale perdita di 500 milioni di euro che aveva accumulato.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Fintech e Mifid 2, così cambierà il settore finanziario

L’analisi di Nicola Ronchetti, business director di Gfk, sugli effetti dei cambiamenti tecnologic ...

Si riempie l’Officina Mps

Tra le 230 candidature per l’iniziativa, selezionate le prime 21 startup che il prossimo 6 aprile ...

Nove università italiane in gara per la CFA Research Challenge 2018

In collaborazione con FactSet, Fidelity International e PwC, CFA Society Italy coordina la sfida loc ...