Enasarco recupera 700 milioni

A
A
A
di Andrea Telara 31 Gennaio 2017 | 10:31
Si tratta di buona parte della somma investita negli anni scorsi nel bond-spazzatura Anthracite.

TESORETTO DI RITORNO- Circa 700 milioni di euro. E’ la somma che, secondo quanto riporta il Sole24Ore, è stata recuperata da Enasarco l’ente di assistenza e previdenza degli agenti di commercio, a cui sono iscritti anche i consulenti finanziari. La cifra era stata investita nel prodotto derivato Anthracite (e in altri strumenti finanziari rischiosi). Per la precisione, Anthracite era un bond strutturato della banca d’affari fallita Lehman Brothers finito nei bilanci di Enasarco attraverso il fondo Europa Plus gestito da Gwm Asset Management. Dopo aver vinto a Londra una controversia giudiziaria sull’esercizio della opzione put (di vendita) su Anthracite, ora Enasarco si vede riconosciuti i 700 milioni di euro che gli spettano e recupera così la potenziale perdita di 500 milioni di euro che aveva accumulato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X