Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con la cancellazione dall’albo

A
A
A
di Chiara Merico 1 Febbraio 2017 | 14:53
La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito delle assicurazioni, era quella contraddistinta dalla lettera A.

RISPOSTA “A” – La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito delle assicurazioni, era quella contraddistinta dalla lettera A. La riproponiamo qui di seguito.

L’assicurazione è quel contratto con il quale l’assicuratore, dietro il pagamento di un premio, si obbliga a rivalere:

A: l’assicurato, entro i limiti convenuti, del danno a esso prodotto da un sinistro
B: il contraente, entro i limiti convenuti, del danno a esso prodotto da un sinistro
C: il contraente, entro i limiti convenuti, del danno prodotto all’assicurato da un sinistro
D: l’assicurato, entro i limiti convenuti, del danno prodotto al beneficiario da un sinist

NUOVO QUESITO – La domanda di oggi nell’ambito della nostra training class dedicata alla formazione dei consulenti finanziari riguarda la cancellazione dall’albo. Mettetevi alla prova e tornate domani a verificare la risposta.

Secondo l’art. 102 della delibera Consob 16190, l’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari procede senza indugio alla cancellazione del consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede dall’albo a seguito di mancato pagamento del contributo di vigilanza:

A: trascorsi trenta giorni dalla data di pubblicazione sull’Albo del relativo provvedimento da parte della Consob
B: al ricevimento della relativa richiesta da parte della Associazione nazionale dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede
C: al ricevimento della relativa comunicazione da parte della Consob
D: trascorsi trenta giorni dalla data di pubblicazione sull’Albo del relativo provvedimento da parte dell’Organismo stesso

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X