Bank of England, nuovo piano di salvataggio da 50 miliardi di sterline

A
A
A

Nuovo piano della Bank of England per rilevare fino a 50 miliardi di commercial papers in mano alle banche inglesi.Royal Bank of Scotland è prossima ad annunciare una perdita di 28 miliardi di sterline.Gli aiuti del governo inglese amplificano ulteriormente le distorsioni concorrenziali presenti nell’Unione.

Biagio Campo di Biagio Campo19 gennaio 2009 | 10:14

Saranno annunciati in mattina, nel corso della conferenza stampa del governo brittanico, i dettagli del nuovo piano di salvataggio da 50 miliardi di sterline, messo in atto per garantire la stabilità del sistema bancario britannico, sotto pressione per l’esposizione sul settore immobiliare e la conseguente presenza in bilancio di asset tossici.
Il piano prevede l’acquisto di commercial papers, ovvero asset backed securities e debiti a breve, attraverso l’emissione di titoli governativi, a partire dal 2 febbraio. L’entità del piano dovrebbe essere di 50 miliardi di sterline, cifra che tuttavia potrebbe essere aumentata, secondo le condizioni delle banche domestiche. 

Sul fronte dei dati societari, Royal Bank of Scotland potrebbe riportare una perdita di 28 miliardi di sterline (30 miliardi di Euro), la più grande mai registrata da una società britannica, superando quella da 22 miliardi di Vodafone nel 2006.
Nel dettaglio le svalutazioni legate all’acquisto di Abn Amro sono pari a 20 miliardi, mentre i restanti 8 miliardi di perdite sono dovute all’esposizione in Collateralized debt obbligations (Cdo).
Il titolo sulla piazza londinese è trattato sui minimi storici a 26,20 sterline, in calo del 20 per cento, il ribasso degli ultimi dodici mesi è del 90 per cento.

Reagisce bene al piano [s]Barclays[/s], con un rialzo del 17 per cento a 115 sterline, dopo le ingenti perdite dei giorni scorsi, in calo dell’8 per cento [s]LLoyds[/s], mentre viaggiano poco sotto la parità [s]HSBC[/s] ed [s]HBOS[/s].

L’entità del piano, ma soprattutto la continua disponibilità del settore pubblico ad intervenire a sostegno del sistema bancario, sembrano convincere i mercati, che tuttavia sono ben lontani dal ritrovare la fiducia.

Dal punto di vista della concorrenza, i recenti aiuti del governo inglese amplificano ulteriormente le distorsioni presenti, con le banche tedesche, inglesi ed olandesi in posizione di vantaggio rispetto alle rivali europee, ma considerando la gravità della situazione e il peso politico delle nazioni coinvolte, la Commissione Europea non potrà certo accertare eventuali responsabilità.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Banche, cooperazione significa efficienza

Governo giallorosso, sulle banche poche parole

Banche online, grandissimi rischi

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: reclutamenti a go go

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Ennio Doris vede il patto “light” per Mediobanca

Le grandi manovre su Piazzetta Cuccia sono incominciate con la disdetta dell'accordo di sindacato in ...

Olimpiadi a Milano e Cortina, congratulazioni da Allianz

Allianz si è congratulata con Milano e Cortina per l’assegnazione dei giochi olimpici invernali d ...