Bank of England, nuovo piano di salvataggio da 50 miliardi di sterline

A
A
A

Nuovo piano della Bank of England per rilevare fino a 50 miliardi di commercial papers in mano alle banche inglesi.Royal Bank of Scotland è prossima ad annunciare una perdita di 28 miliardi di sterline.Gli aiuti del governo inglese amplificano ulteriormente le distorsioni concorrenziali presenti nell’Unione.

Biagio Campo di Biagio Campo19 gennaio 2009 | 10:14

Saranno annunciati in mattina, nel corso della conferenza stampa del governo brittanico, i dettagli del nuovo piano di salvataggio da 50 miliardi di sterline, messo in atto per garantire la stabilità del sistema bancario britannico, sotto pressione per l’esposizione sul settore immobiliare e la conseguente presenza in bilancio di asset tossici.
Il piano prevede l’acquisto di commercial papers, ovvero asset backed securities e debiti a breve, attraverso l’emissione di titoli governativi, a partire dal 2 febbraio. L’entità del piano dovrebbe essere di 50 miliardi di sterline, cifra che tuttavia potrebbe essere aumentata, secondo le condizioni delle banche domestiche. 

Sul fronte dei dati societari, Royal Bank of Scotland potrebbe riportare una perdita di 28 miliardi di sterline (30 miliardi di Euro), la più grande mai registrata da una società britannica, superando quella da 22 miliardi di Vodafone nel 2006.
Nel dettaglio le svalutazioni legate all’acquisto di Abn Amro sono pari a 20 miliardi, mentre i restanti 8 miliardi di perdite sono dovute all’esposizione in Collateralized debt obbligations (Cdo).
Il titolo sulla piazza londinese è trattato sui minimi storici a 26,20 sterline, in calo del 20 per cento, il ribasso degli ultimi dodici mesi è del 90 per cento.

Reagisce bene al piano [s]Barclays[/s], con un rialzo del 17 per cento a 115 sterline, dopo le ingenti perdite dei giorni scorsi, in calo dell’8 per cento [s]LLoyds[/s], mentre viaggiano poco sotto la parità [s]HSBC[/s] ed [s]HBOS[/s].

L’entità del piano, ma soprattutto la continua disponibilità del settore pubblico ad intervenire a sostegno del sistema bancario, sembrano convincere i mercati, che tuttavia sono ben lontani dal ritrovare la fiducia.

Dal punto di vista della concorrenza, i recenti aiuti del governo inglese amplificano ulteriormente le distorsioni presenti, con le banche tedesche, inglesi ed olandesi in posizione di vantaggio rispetto alle rivali europee, ma considerando la gravità della situazione e il peso politico delle nazioni coinvolte, la Commissione Europea non potrà certo accertare eventuali responsabilità.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Banca Akros, scatta la seconda fase di Single Name Italy

Mediolanum, raccolta più forte del blocco Pir

Finanziaria Familiare diventa IBL Family

Allianz, un viaggio da record

Banca Progetto, ingresso d’autore per la banca digitale

Copernico Sim, appuntamento a Mantova

Deutsche Bank Wealth Management va di corsa

Ubi Banca, un Welfare da premiare

Banche, cura dimagrante a base di esuberi

La consulenza sa commuovere…me lo dice un bonsai

Ubi Banca, viva la Vidas

Deutsche Bank FA e Capital Group, nuovi fondi per i consulenti

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Obbligazioni, SocGen: nuova obbligazione SG Positive Impact Finance

Oggi su BLUERATING NEWS: BlueAcademy, la convention di Allianz Bank FA

Superpopolare al bivio della megafusione

Ti può anche interessare

Bluerating Awards 2018, ecco le dodici reti in gara

Parte la manifestazione organizzata da Blue Financial Communication e riservata ai migliori consulen ...

Procapite, Bnl in fuga, sorpresa Consultinvest

La rete guidata da Ferdinando Rebecchi stacca Banca Generali e Fineco. Mentre il team di Maurizio Vi ...

Ubi, forze unite per blindare il capitale

I soci bergamaschi e bresciani di Ubi Banca, insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, ha ...