Voluntary 2, domani si parte

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 6 Febbraio 2017 | 08:30
Fra 24 ore si apre il canale telematico dell’Agenzia delle Entrate: decolla la nuova procedura di rientro dei capitali.

“Voluntary disclosure bis”, domani si parte. Venerdì scorso, infatti, sono state approvate in via definitiva con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate le specifiche tecniche per la trasmissione delle istanze per aderire alla voluntary-bis. Si completa, quindi, il pacchetto in vista di domani, quando si apriranno i canali per la trasmissione telematica delle istanze.

 Sono state approvate definitivamente le specifiche tecniche per la trasmissione e integrate le istruzioni del modello di istanza per una gestione più semplice delle imposte sostitutive, dell’Ivie e dell’Ivafe e della relativa sanzione. Nessuna modifica invece al modello, ma un nuovo layout allo scopo di renderne più agevole la stampa. Quest’ultimo è disponibile, insieme alle specifiche tecniche e alle istruzioni aggiornate, sul sito internet dell’Agenzia, www.agenziaentrate.it, nella sezione dedicata alla voluntary disclosure.

 Da domani si aprirà il canale telematico attraverso il quale i professionisti abilitati che rientrano nell’elenco contenuto nel dpr 322/1998 e nei successivi decreti attuativi, compresi gli avvocati e gli iscritti nel registro dei revisori contabili, potranno inviare all’Agenzia le richieste di accesso alla procedura. I contribuenti che, per accedere alla collaborazione volontaria disciplinata dal dl 193/2016, hanno nel frattempo inviato il vecchio modello approvato con provvedimento del direttore dell’Agenzia n. 13193 del 30 gennaio 2015, a seguito dell’apertura del canale telematico dovranno provvedere a trasmettere il nuovo modello pubblicato sul sito dell’Agenzia. In questo caso, nel modello dovrà essere barrata la casella «Istanza trasmessa in precedenza».

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Casa, rischio stangata nei prossimi anni

Consulenti, stangata Iva

Arriva la mini voluntary. Ecco quanto costa e a chi si rivolge

Consulenti, istruzioni per l’uso sullo spesometro

Caos Spesometro, il termine slitta al 5 ottobre

Contribuenti, occhio all’Iva

Fatture, termine prorogato al 28 settembre

Evasione, quattro “Paradisi” nel mirino

“Voluntary 2” a rischio di flop

Sanatoria per le liti pendenti

Voluntary bis, ecco il format della relazione di accompagnamento

Anima fa pace col fisco e paga 8,9 milioni

Voluntary, accertamenti col turbo

Evasione, blitz delle Entrate in Lussemburgo

Fisco, ecco le istruzioni per lo scambio di informazioni Italia-Usa

Agenzia delle Entrate e Inps insieme contro le frodi

Gestori, occhio alle scadenze fiscali di lunedì 18 maggio

Promotori, ricordatevi di dare il vostro indirizzo Pec all’Agenzia delle Entrate

Spesometro, c’è tempo fino al 22 per le comunicazioni sul 2013 (se hai partita Iva)

Agenzia delle Entrate, al via i correttivi anticrisi agli studi di settore

Rapporti finanziari: cambiano i tempi per la comunicazione integrativa

Agenzia delle Entrate, 9,1 miliardi dalla lotta all’evasione

Scudo, il Fisco indaga su 2000 evasori

Scudo Fiscale: proroga al 31 dicembre 2010

Fondi immobiliari, plusvalenze più costose

Il chiarimento dovuto DA ADVISOR

NEWSLETTER
Iscriviti
X