Banca Generali punta a Oriente

A
A
A
di Andrea Giacobino 6 Febbraio 2017 | 08:32
Mossa: guardiamo con interesse, in Asia, alla Cina. E, in Europa, alla Svizzera.

Banca Generali punta a Oriente. Lo dice Gian Maria Mossa, direttore generale della banca del Leone di Trieste in un’intervista oggi ad “Affari & Finanza”: “Vi sono diverse opportunità in aree in crescita e dal forte appeal per i servizi private. Penso ad esempio ad alcuni paesi dell’Asia. In particolare è da considerare la Cina”. Inoltre, aggiunge il manager, in Europa “potrebbe essere interessante la Svizzera”.

Mossa, che non commenta ipotesi di aggregazioni con Fideuram Ispb, spiega che “la raccolta netta del 2016 è stata intorno ai 5,7 miliardi di euro, ben al di sopra dei 4,6 miliardi del 2015” aggiungendo, tuttavia, che negli ultimi mesi dello scorso anno il sistema bancario commerciale ha registrato un’accelerazione nell’uscita di depositi. “Tutto questo è esagerato, il sistema bancario italiano è solido”. Mossa annuncia anche il lancio di nuovi prodotti con nuove commissioni di performance legate a un meccanismo di ritorno assoluto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, ecco gli obiettivi di reclutamento per il 2022

Banca Generali a caccia di innovazione

Banca Generali, ecco spiegato il successo della consulenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X