Promotori Finanziari – Le casse dei pf sono un po' più piene

A
A
A
Avatar di Redazione 28 Gennaio 2009 | 09:10
Il piano anticrisi del governo ha incassato il voto positivo del Parlamento ed è diventato legge. il si definitivo dei senatori è arrivato, infatti, sullo stesso testo licenziato dalla Camera lo scorso 15 gennaio.

Come sappiamo il piano del governo agisce su diversi fronti: dalle famiglie, alle imprese alle banche. Tuttavia è prevista anche una ricalibrazione degli studi di settore, un argomento caro ai promotori finanziari. In questi mesi infatti la crisi dei mercati ha fatto si che, a parità di base di calcolo per i “ricavi normali”, i ricavi “reali” dei professionisti sono stati ben inferiori a quelli emersi dagli studi teorici.

Ha avuto dunque successo l’iniziativa di Anasf, che ora si muoverà su due fronti nei confronti del Ministero, puntando sia su un vero e proprio congelamento degli strumenti di determinazione automatica del reddito sia mitigando la modalità di assolvimento dell’onere della prova cui sono tenuti i contribuenti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X