Promotori – Bpm fa rotta sul trading on-line

A
A
A
di Redazione 3 Febbraio 2009 | 08:50
Si conclude la vicenda Intesa Trade SIM. La società attiva nel trading on-line viene acquisita da Banca Popolare di Milano, che batte la concorrenza di Iw Bank

La società di intermediazione mobiliare del gruppo Intesa Sanpaolo particolarmente attiva nel segmento del trading on-line, che aveva visto tra i suoi pretendenti anche Iw Bank, che aveva presentato un’offerta vincolante per l’acquisizione del 100% , è stata acquisita dal gruppo Banca Popolare di Milano per un controvalore di 45 milioni di euro.

Con l’acquisizione Bpm rafforza quindi l’attuale posizionamento e la penetrazione sul mercato dell’online attraverso Webank, punto di riferimento per il gruppo per il presidio e lo sviluppo dell’offerta online.

Al 31 dicembre 2007 Intesa Trade SIM ha registrato ricavi lordi per circa 30 milioni di euro, masse amministrate per 1,2 miliardi di euro, 35mila clienti, oltre 3 milioni di ordini eseguiti e un patrimonio netto, comprensivo dell’utile, di circa 37 milioni di euro

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X