Nuova associazione per il life settlement

A
A
A
di Marcella Persola 5 Febbraio 2009 | 10:45
International Society of Life Settlement Professionals fondata e presieduta da Andreas Hauss ha lo scopo di accrescere la professionalità di coloro che operano nel settore e sviluppare degli standard comuni, in un segmento che riscuote sempre più ammiratori.

E’ nata una nuova associazione nell’ambito del mercato assicurativo. Si tratta di ISLSP (International Society of Life Settlement Professionals) creata con l’obiettivo di promuovere la trasparenza del settore e sviluppare standard unici a livello internazionale per la valutazione degli strumenti e dei prodotti di life settlement. 

Lo sviluppo di una cultura finanziaria sul life settlement, la creazione di un network internazionale di relazioni e di competenze e la definizione di una regolamentazione condivisa del settore saranno alcuni dei cardini principali dell’attività della nuova associazione che ha creato una serie di gruppi di lavoro suddivisi per tematica e focus.  «Solo garantendo l’accuratezza delle procedure di valutazione della life expectancy – spiega Andreas Hauss, fondatore dell’ISLSP e presidente di LIFE SETTLEMENT ADVISORS – e ampliando la conoscenza delle metodologie di investimento del life settlement l’investitore può essere consapevole del funzionamento dei singoli prodotti e scegliere con accuratezza quello più adeguato alle sue reali esigenze».

L’idea di creare tale associazione prende ispirazione dal costante e crescente interesse che il segmento del life settlement sta ottenendo nel corso del tempo. Infatti sempre di più investitori istituzionali e privati, come broker, fund manager, private banker, fondi pensione, family office hanno manifestato interesse nei confronti dello strumento. Soprattutto nelle attuali condizioni di mercato. «In un momento di forte turbolenza dei mercati finanziari – precisa Hauss – in cui la fiducia degli investitori si è gravemente deteriorata, è necessario ristabilire e sviluppare garanzie e trasparenza per tutti gli operatori, unici fattori in grado di risollevare il mercato».

L’associazione selezionerà i membri che entreranno a far parte del network e che saranno coinvolti attivamente nell’associazione in quanto saranno chiamati a presiedere comitati direttivi ed esecutivi, a contribuire alla definizione di nuovi standard, a partecipare nella gestione di programmi di education e networking e di eventi di portata internazionale per creare un vero e proprio think-tank e far crescere la professionalità di coloro che operano nel life settlement.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X