Unipol chiuderà l'anno in utile

A
A
A
di Marcella Persola 23 Gennaio 2009 | 16:10
Maggiori sinergie tra il comparto assicurativo e quello bancario è l’intento strategico che muoverà Unipol nei prossimi mesi. Carlo Salvatori confessa che la società chiuderà l’anno in utile e che stanno lavorando per rafforzare il patrimonio. Per far felici gli azionisti.

Maggiori simergie tra banca e assicurazioni per il Gruppo Unipol. L’amministratore delegato Carlo Salvatori ha precisato a margine del convegno di oggi “Le giornate dell’economia cooperativa” che la società chiuderà l’anno in utile e ha rilevato che il gruppo sta lavorando per rafforzare il patrimonio e che nonostante le difficoltà del momento sono tranquilli e convinti di poter fornire “agli azionisti le consuete soddisfazioni”.

In particolare per Salvatori il punto di forza di Unipol è rappresentato dall’integrazione con l’attività assicurativa. Un elemento che distingue il gruppo bolognese dagli altri. E per il futuro? «C’e’ bisogno di far crescere il network nelle zone dove siamo forti con l’assicurazione ma non con la banca. Per la crescita esterna dopo quello che e’ successo ci vuole calma. Bisogna ragionarci di più» prosegue Salvatori.

E la nomina di Fabio Colombera a vicedirettore Generale – Area Affari risponde proprio a questa logica. L’intento strategico è infatti quello di migliorare e rendere ancora più efficaci le sinergie di business tra il comparto bancario e quello assicurativo, coordinando ed indirizzando anche le attività di tutte le altre società del Gruppo presenti ed operanti nel comparto bancario, assicurando altresì l’implementazione di tutte le iniziative per un ottimale realizzazione delle strategie e delle azioni organizzative e commerciali finalizzate a realizzare gli ambiziosi obiettivi di sviluppo del gruppo nel business bancario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, all’orizzonte un nuovo record globale raccolta premi

Assicurazioni, futuro da 10mld

Banca Sella, nuova partnership nella bancassurance

NEWSLETTER
Iscriviti
X