Bini Smaghi (Arca Fondi): “Perché sono nati i Pir”

A
A
A

Seconda puntata della rassegna sui Pir con il vice direttore generale di Arca Fondi Sgr, che spiega le finalità che hanno portato alla nascita dei piani individuali di risparmio.

di Redazione9 febbraio 2018 | 14:00

Un serbatoio per finanziare le piccole e medie imprese, che oggi hanno grande bisogno di canali di sostegno alternativi a quello bancario. Sono così i Piani individuali di risparmio (Pir), una categoria di strumenti finanziari che ha debuttato lo scorso anno sul mercato italiano. A spiegare le finalità di questi prodotti è Simone Bini Smaghi, vice direttore generale di Arca Fondi Sgr, nella seconda puntata della rassegna che BlueratingTv  dedica ogni settimana ai Pir.

CLICCA SULLA SCHERMATA SOPRA PER ASCOLTARE LA VIDEOINTERVISTA


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Loser (Arca Fondi): “Il boom dei Pir non si ferma”

Pir, la proposta di Arca Fondi Sgr

Pir, vantaggi per l’economia reale

Ti può anche interessare

Aarts (Bnp Paribas Am) : “Il nostro processo di investimento sostenibile”

Parla il co-head of listed equities di Impax Am e Bnp Paribas Am: “la scelta di società rispettos ...

ConsulenTia 2018/ Dalla Vedova (Alliance Bernstein): “Ritorna la volatilità sui mercati”

ll director financial institutions di Alliance Bernstein spiega come cogliere le opportunità che si ...

Consob e la macchina delle sanzioni

Un approfondimento sul sistema sanzionatorio nelle funzioni di vigilanza. Discorso del Commissario G ...