Mediolanum, due nuove nomine per il gestito

A
A
A
Avatar di Redazione 28 Ottobre 2020 | 10:33

Mediolanum International Funds Ltd (MIFL), la piattaforma europea di asset management del Gruppo Bancario Mediolanum, continua la sua traiettoria di crescita con la nomina di Karoline Keane come Head of Product Development Alberto Nova come Head of Marketing e Communications. Entrambi riporteranno direttamente a Furio Pietribiasi, CEO di Mediolanum International Funds.

Karoline Keane sarà responsabile della gestione e dell’evoluzione dell’offerta di soluzioni di investimento, supervisionando l’attività di creazione dei prodotti rivolti ad una clientela sempre più diversificata. Karoline porta con sé una forte conoscenza ed esperienza nello sviluppo di soluzioni su misura sia per gli investitori privati che istituzionali.

Karoline arriva da Man Group plc dove, prima di diventare Direttore del Product Development nella divisione Global Sales Product Management, ha lavorato come responsabile delle relazioni con i clienti. In precedenza, è stata Vice President presso Citibank Europe plc e Investor Relations Manager presso The Children’s Investment Fund.

Alberto Nova guiderà l’implementazione della strategia di marketing e comunicazione dell’azienda, tesa a promuovere i prodotti e i servizi presso i consulenti finanziari e gli investitori di tutta Europa.

Alberto ha quasi due decenni di esperienza nel marketing di asset managers, banche e reti di consulenti finanziari. Arriva da Legg Mason, dove ha lavorato come responsabile marketing per Italia e Spagna, provenendo da Invesco, dove invece ricopriva il ruolo di marketing manager. In precedenza, ha lavorato come Marketing e Communication Manager per Intesa Sanpaolo e Fideuram.

Queste nuove nomine – dichiara Furio Pietribiasi, CEO di Mediolanum International Funds – dimostrano ancora una volta la nostra intenzione di migliorare il livello dei servizi offerti ai nostri clienti, continuando allo stesso tempo ad investire nelle nostre risorse per affrontare le sfide future.”

“Le nomine di Karoline e Alberto – continua Pietribiasi – sono la naturale evoluzione per un team di investimento sempre più specializzato come il nostro, che punta ad offrire soluzioni evolute non solo ai clienti retail tradizionali, ma anche ai nuovi investitori istituzionali che sempre di più dimostrano interesse nei nostri servizi. Espandendo e completando il team con nuove competenze, continueremo a migliorare i nostri standard per renderli comparabili con quelli dei migliori e più grandi player internazionali.”

Le nomine di Keane e Nova sono le ultime di una serie di assunzioni portate a termine da MIFL negli ultimi 18 mesi. MIFL, infatti, in controtendenza con l’andamento generale del settore nel 2020, ha messo a segno una serie di nuovi ingressi nei team di investimento, distribuzione, marketing, prodotto, IT e operations.

MIFL prevede di continuare ad espandere la propria struttura in linea con gli ultimi 20 anni (circa il 22% CAGR), e per far fronte alla crescita futura si è trasferita in una nuova sede di circa 2000 metri quadrati all’interno della IFSC, il distretto finanziario di Dublino.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mps, i fondi affilano le armi

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 18/09/2020

Fondi, Fineco AM lancia FAM Evolution Target

Consulenti finanziari, ecco perché l’obbligazionario asiatico può fare bene al portafoglio

La Française, nuovo fondo a scadenza con strategia low-carbon

I migliori fondi, la classifica top 20 Europa

Wealth Management, Arca Fondi campione del digitale

Pir, nel 2019 c’è chi ha guadagnato il 28%

Banco Bpm, la partita è in mano ai fondi

Tremate, arrivano i fondi 007

Euclidea e Vanguard, nuova linea azionaria su etf e fondi indicizzati

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 19/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 11/07/2019

H2O, 3 miliardi in fuga

Fondi, ecco i gestori d’oro del 2019

Gestori in vetrina – Lyxor Etf

Gestori in vetrina – iShares

Fondi, guadagni a doppia cifra

Gestori in vetrina – Merian GI

Fondi, arriva il gigante europeo

Fondi, non ci sono più i gestori di una volta

Gestori in vetrina – Allianz GI

Consulenti e fondi, ecco i top (e i flop) da inizio anno

Gestori in vetrina – JP Morgan AM

Gestori in vetrina – Fidelity International

I 5 fondi che hanno ucciso la crisi

Mini fondi pensione: pochi soldi per un doppio vantaggio fiscale

Fondi di investimento, MFS: nuovo fondo che punta al credito europeo

Natixis IM scommette su robotica e intelligenza artificiale

Fca: mazzata a Goldman Sachs International

Unicredit corteggia i fondi

Assogestioni: a febbraio trionfa Poste. Patrimonio record, ma la raccolta delude

NEWSLETTER
Iscriviti
X