Mercati

Wall Street in ribasso, occhi puntati su Banca Finnat

di Redazione

Wall Street archivia in negativo l’ultima seduta della settimana con l’indice S&P 500 in ribasso dello 0,56% ed il Nasdaq Composite dello 0,63%. A pesare sui listini il rialzo del prezzo del petrolio ed i timori di un rallentamento dell’economia. Pesanti General Motors, in seguito alla per ...

continua

Henderson Strategy Matters – Economics & Strategy

di Redazione

Tony Dolphin, capoeconomista di Henderson Global Investors, analizza la situazione corrente dei mercati azionari, ripercorrendo i principali eventi che hanno caratterizzato il primo semestre del 2008 e fornendo alcune indicazioni per i prossimi mesi.In particolare, si ipotizza una possibile ripresa ...

continua

L'economia Usa tiene meglio del previsto, Wall Street meno

di Marco Mairate

I dati sulla disoccupazione americana sono migliori delle attese del mercato. In luglio sono stati persi 51 mila posti di lavoro, meglio dei 75 mila stimati dagli analisti. Il tasso di disoccupazione, invece, è salito al 5,7% dal 5,6%. Bluerating ha sentito Cole Kendall, Ceo di Understanding the Ma ...

continua

Fondi sovrani: quando il petrolio dà alla testa

di Marco Mairate

Entro il 2015 i fondi sovrani gestiranno più di 15 trilioni di dollari e controlleranno il 5% di tutte le compagnie quotate al mondo. Con questi numeri il club assume un peso economico e politico di rilevanza internazionale e solleva non pochi problemi sulle capacità 'manageriali' degli stati-gest ...

continua

Il Pil americano non spaventa più l’Europa

di Redazione

Il mese che si è chiuso è stato forse uno dei più interessanti degli ultimi anni, da un lato luglio ha portato bene, trimestrali sopra le aspettative e titoli che hanno raggiunto performance giornaliere che non si vedevano dai tempi della New Economy. Negativo invece per i fallimenti di alcune ba ...

continua

Quello che gli indici di borsa non dicono

di Redazione

Lo stillicidio di notizie negative continua. La crescita economica più debole del previsto, i sussidi alla disoccupazione in deciso aumento, le dichiarazioni del ex presidente della Fed, Alan Greenspan, che prevede il 50% di possibilità che il paese vada in recessione. ...

continua

Wall Street cade sui dati

di Redazione

New York accelera la sua discesa sul finale di seduta in seguito al dato sul Pil al di sotto delle attese e le maggiori richieste di sussidi di disoccupazione. In Italia attenzione ai risultati trimestrali di Unicredit. ...

continua

Fondi hedge, le masse salgono a 3,8 trilioni di dollari

di Redazione

I fondi alternativi crescono ma meno che in passato. La voglia di strumenti decorrelati dai mercati azionari continua a sostenere l'aumento delle masse amministrate soprattutto tra gli istituzionali, fondi sovrani compresi. ...

continua

L'Europa gira in negativo dopo il Pil Usa

di Redazione

I dati sul PIL americano nel 2Q, sensibilmente al di sotto delle attese, fanno invertire la rotta ai listini. ...

continua

Deutsche Bank, una semestrale di luci e ombre

di Redazione

Il gigante tedesco non delude le attese e, nonostante l'ormai fisiologico calo dell'utile netto, riesce a muoversi agilmente tra svalutazioni e calo dell'attività ma senza gli scossoni che hanno interessato molti suoi competitor. ...

continua

New York, le banche non fruttano, vendiamo il ponte di Brooklyn

di Redazione

Giornata positiva per le principali piazze finanziarie: a New York il Dow Jones chiude guadagnando oltre il +1%, ma se sui listini i titoli del comparto finanza chiudono alla pari il mese di luglio, dal lato bilanci i risultati non sono positivi. La situazione sembra talmente nera che lo stato di Ne ...

continua

Wall Street, prosegue il rally dei bancari

di Redazione

A spingere al rialzo il mercato il buono, e inatteso, dato sull’occupazione nel settore privato e le dichiarazioni della Fed che ha ribadito la sua volontà di fare la sua parte nel processo di stabilizzazione dei mercati. ...

continua

Mercati Asiatici : Il dilemma del costo del petrolio

di Redazione

In Asia il rialzo del petrolio ha frenato le possibilità di un recupero generalizzato delle borse, in scia alla buona chiusura di Wall Street. Gli investitori cominciano a pensare che le sovvenzioni ai combustibili in Cina, India, Indonesia e Malesia, che sino ad ora hanno ritardato gli effetti neg ...

continua

Mutui e prestiti al top in Germania

di Marcella Persola

Come dimostrato dalla piattaforma da loro creata EUROPACE, il gruppo Hypoport annuncia che nel 2008 nonostante un declino del mercato i mutui e i prestiti continuano a rappresentare un segmento favorevole, in crescita... ...

continua

Borse europee toniche a metà seduta, rialzi diffusi

di Redazione

I mercati azionari del vecchio continente continuano a mantenersi in territorio positivo grazie ad acquisti su tutti i settori. A dare ulteriore impulso al mercato i dati macro provenienti dagli Stati Uniti. ...

continua

Sonae Sierra: nuovi soci per il Portugal Fund

di Redazione

Sonae Sierra ha annunciato l’ingresso di due nuovi investitori di Aberdeen Property Investors che hanno acquisito una quota di circa il 18% del Sierra Portugal Fund (SPF) per un valore complessivo congiunto pari a oltre 55 milioni di euro. Questa operazione ha portato a 175 milioni di euro gli inv ...

continua

Merrill Lynch è il nuovo benchmark di mercato

di Marco Mairate

Qualcosa si muove nel pietrificato mercato del credito. Con la maxi vendita (e maxi svalutazione) effetuata ieri da Merrill Lynch, operazioni di questo tipo potrebbero aumentare dando l'impressione che il mercato sia tornato liquido e spingere altri gruppi a cedere gli asset più pericolosi. ...

continua

Attenzione, manovre speculative

di Redazione

L’ultimo martedì del mese di luglio ha portato bene ai mercati, in rialzo le principali piazze finanziarie. A far tornare gli acquisti ci ha pensato il Consumer Confidence Index, che è salito a 51,9 punti contro i 51 del mese precedente, meglio delle attese degli analisti. Più volte però ci si ...

continua

E’ una questione di fiducia

di Redazione

La vera notizia è dunque quella che di soldi ne rimangono ancora parecchi visto ci sono ancora analisti pagati per prevedere la fiducia dei consumatori americani, ossia il massimo della aleatorietà. Speriamo di poter godere ancora per anni delle loro analisi o almeno finché il loro errore contrib ...

continua

Giornata all'insegna delle trimestrali

di Redazione

Il calo del prezzo del petrolio, sceso sino a quasi 120 dollari al barile, e le buone trimestrali fanno bene a Wall Street che chiude la seduta di ieri in sensibile rialzo. L’indice S&P 500 avanza del 2,34% mentre il Nasdaq Composite del 2,45%. In Italia attenzione ai dati trimestrali di Allea ...

continua

Scandalo derivati: anche San Marino chiede i danni alle banche

di Marco Mairate

Dopo la maxi inchiesta di New York contro UBS, dopo che la comunità di Los Angeles ha citato in giudizio 31 banche, ora anche dal piccolo stato indipendente arriva una bordata contro il colosso britannico, che come molte altre banche, ha venduto prodotti low risk che ora valgono poco o nulla. ...

continua

Consulenza sì, ma per pochi eletti

di Redazione

Anche il rapporto del Gruppo di lavoro sui fondi comuni italiani promosso da Banca d'Italia sottolinea l'importanza della consulenza finanziaria. Ma è alto il rischio che si trasformi in un servizio rivolto a un elite di clienti. A meno che... ...

continua

Tassi: un rialzo di troppo?

di Redazione

Michel Girardin, Direttore Investimenti di Union Bancaire Privée, analizza i dati sull’inflazione nella zona Euro e commenta la politica monetaria della BCE, ammonendo la decisione di alzare i tassi di interesse. ...

continua

Borse sopra i minimi di seduta, pesanti i bancari

di Redazione

La maxi svalutazione di Merrill Lynch ha piegato i mercati che provano a riprendersi dopo una mattina di fuoco. Sempre in rosso i bancari mentre salgono gli energetici ...

continua

Il mercato italiano è troppo stretto per le ambizioni di Pioneer

di Redazione

La competizione globale? Per Alberto La Rocca (a.d.) è un'opportunità. Per questo è imminente lo sbarco nel mercato istituzionale USA. Con un occhio alla penisola. ...

continua

Mercati Asiatici affondati dal “Global Financial Stability Report”

di Redazione

In questo documento il Fondo Monetario Internazionale afferma di “non vedere la fine della crisi del mercato immobiliare” e che “il deterioramento del credito si sta ampliando anche ai mutui primari” osservando come la qualità del credito sia peggiorata e mettendo in evidenza che il rischio ...

continua

L’IMF getta benzina sul fuoco, ma soluzioni…

di Redazione

Apertura di settimana nervosa per i mercati finanziari, le piazze finanziarie ed i titoli del comparto banche scontano i casi First National Bank of Nevada e First Heritage Bank. A peggiorare le cose anche il rapporto del Fondo Monetario internazionale, che ha stimato un rallentamento dell’economi ...

continua

Borse Europa, attenzione ai bancari

di Redazione

In Europa attenzione a Santander che ha riportato utili superiori alle attese ed a tutto il settore finanziario che potrebbe soffrire sulla scia dei ribassi di ieri dei competitors d’oltreoceano. ...

continua

La settimana sui mercati

di Manuela Tagliani

In una settimana essenzialmente povera di dati negli Stati Uniti (l’Europa continua su questo fronte ad essere colpita da ondate di pessimismo) spiccano dati ancora negativi sul mercato immobiliare, ma anche gli ordini durevoli di giugno sensibilmente superiori alle attese. ...

continua

Immobiliare USA in crisi: interviene il Congresso

di Redazione

Votato sabato dal Senato USA Un piano di salvataggio per il settore immobiliare, che il Presidente Bush firmerà entro mercoledì: aiuti ai privati in crisi tramite mutui a tassi ridotti e credito di imposta, ma anche credito illimitato per Fannie Mae e Freddie Mac. Alla faccia del libero mercato... ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X