Mercati

Crollo della moneta unica!

di Redazione

In questo periodo si ha la sensazione netta che cercare un ago in un pagliaio sia più facile rispetto a fare qualunque previsione sui mercati finanziari. Chi oggi si azzarda a farlo, rischia seriamente, come ha scritto nostro amico Lorenzo Marconi nel suo blog (http://www.lorenzomarconiblog.splinde ...

continua

Borse: si preannuncia una settimana pesante

di Redazione

Dopo la debole chiusura di venerdì sera di Wall Street, l’Europa inizia le contrattazioni in modo semidisastroso con un calo del 5,5%. In Giappone il Nikkei 225 lascia sul parterre il 4,25% subendo le incertezze che ancora circolano sui finanziari, mentre in Italia viene ritardato l’orario di a ...

continua

UniCredit: è aumento di capitale!

di Marco Mairate

Dopo settimane di trepidante attesa, dopo sospensioni al ribasso e al rialzo (poche), 'finalmente' anche le banche italiane entrano nella crisi del credito dalla porta principale. Ancora una volta il mercato sapeva (e vendeva i titoli a mani basse) mentre i vertici del Gruppo tranquillizzavano il me ...

continua

Presidenziali USA: Obama allunga su McCain

di Cole Kendall

Da questa settimana, fino alle elezioni del prossimo 4 novembre, Bluerating seguirà tick by tick la corsa all’elezione del 44° presidente degli Stati Uniti d’America. Grazie all’aiuto di Cole Kendall ogni settimana commenteremo la popolarità dei due candidati utilizzando i future politici. ...

continua

ULTIMA ORA: IL BAILOUT PASSA ANCHE ALLA CAMERA

di Redazione

Con 263 voti a favore e 171 contro passa il piano da 850 miliardi di dollari rivisto dal Senato ...

continua

Depositi garantiti: chi è più generoso?

di Marco Mairate

Fino a qualche giorno fa l’Italia e i suoi 30 milioni di correntisti detenevano un primato europeo: quello di avere la più alta garanzia sui depositi bancari (103.000 euro). Il record è stato infranto dall’Irlanda che nella giornata di lunedì ha rilanciato offrendo garanzie illimitate sui dep ...

continua

Borse moderatamente positive in attesa della Camera USA

di Redazione

Mattinata moderatamente positiva per le borse europee con i mercati che riprendono vigore. Nella mattinata si è inoltre avuta la notizia dell’acquisto di Wachovia da parte di Wells Fargo. L’attesa è ovviamente rivolta alla votazione alla camera per l’approvazione del piano di salvataggio del ...

continua

Lehman, ad aprile la crisi era già una certezza

di Redazione

I segnali del default erano evidenti già 4-5 mesi prima. Un'indagine dello studio legale Esini, Esini & Da Villa dimostra che verso gli intermediari che hanno collocato bond della banca americana da marzo in poi gli investitori possono avanzare delle pretese di risarcimento. ...

continua

Scontento da fusioni

di Redazione

Dopo esser stato area manager per la rete distributiva della ex-Banca Commerciale Italiana e responsabile per il Triveneto presso Azimut Consulenza, Leonardo Leonardi è stato recentemente nominato responsabile sviluppo area per il Triveneto della rete dei private bankers di Credit Suisse. Un salto ...

continua

Il ciclone di Lehman su bond, index e unit da advisor

di Redazione

Dal 14 settembre 2008, giorno del default di Lehman Brothers, tutti sanno che con il termine Chapter 11 ci si riferisce alla legge fallimentare degli USA. Quello che ancora non tutti conoscono sono gli effetti concreti sull’industria italiana del crack della banca d’affari statunitense. ...

continua

Banche: il blocco dello short selling non arresta le vendite

di Francesco Biraghi

Chiusura in ribasso per l’indice rappresentativo del risparmio gestito: il BlueIndex chiude a -1,40%, mentre il Dow Jones termina la seduta a -3,22% e il Nasdaq a -4,48%. Non è bastata l’approvazione del piano di salvataggio ideato da Paulson per rilanciare le borse Usa, c’è il timore infatt ...

continua

Oggi i Payrolls!

di Redazione

Nonostante l’altissima volatilità dei mercati, nelle ultime ore il mercato dei cambi sembra trovare una maggiore liquidità e una maggiore regolarità nelle oscillazioni giornaliere. Questo non significa che si vada verso una stabilizzazione dei mercati in generale, ma certamente è un segnale pe ...

continua

Il saccheggio

di Redazione

Alla fine anche il Canada prende le distanze e si ribella, con il primo ministro canadese Stephen Harper che nel corso di un dibattito televisivo dichiara che la situazione economica americana è “disastrosa” e la colpa è di una politica “irresponsabile”. ...

continua

Wall Street sempre più giù: occhi puntati alla Camera USA

di Redazione

Seduta fortemente negativa per la borsa di New York, non una novità di questi tempi. I timori si stanno spostando verso gli influssi della crisi finanziaria sull’economia reale che fanno prevedere una crisi economica più lunga del previsto. Oggi forte attesa per la votazione della camera sul pia ...

continua

Agenda del 3 Ottobre

di Redazione

Attesi in aumento i non farm payrolls, con la speranza che l'aumento sia contenuto entro la previsione. Anche l'ISM non manifatturiero è previsto in calo, seppur modesto. In questa fase di grande volatilità anche dati attesi possono innescare ulteriori crisi di fiducia e ribassi, come accaduto ier ...

continua

Crolla hedge svizzero, ondata di riscatti

di Marco Mairate

Ennesimo crollo per una società di fondi hedge. Come in altre occasioni, sono state sospesi i riscatti di alcuni fondi che investivano in titoli Abs. A destare preoccupazione il propagarsi dell'effetto domino tra i vari gestori hedge (soprattutto quelli più esposti verso asset illiquidi) che per f ...

continua

Borse positive ma sotto i massimi

di Redazione

Mattinata positiva per le borse europee dopo la delibera del piano di salvataggio da parte del senato USA. A portare un po’ di vendite sui listini è la decisione della BCE di lasciare i tassi invariati, anche se era ampiamente atteso: durante il discorso di Trichet si è assistito ad un apprezzab ...

continua

Il governo argentino prepara un’offerta per i bondholders?

di Manuela Tagliani

E’ notizia di questi giorni che il Governo argentino starebbe preparando una proposta per tutti i possessori di obbligazioni di Bond argentini che nel 2005 non aderirono alla prima offerta di scambio.L’operazione sarebbe in fase di studio con alcune banche internazionali e avrebbe l’obbiettivo ...

continua

Sarkozy vuole il 'suo' Piano Paulson

di Marco Mairate

Sarkò ci riprova. Questa volta il Premier francese intende fare le cose in grande e costruire un fondo salva banche da miliardi di euro per evitare il tracollo del sistema finanziario europeo. La proposta, smentita dall'Eliseo, cerca 'compagni' nell'inglese Gordon Brown e nella Merkel. Anche l'amic ...

continua

Rivoluzione "alternativa" per gli hedge fund

di Marco Mairate

Dopo dieci anni dalla creazione del primo fondo hedge italiano, l’industria sta per subire il primo maquillage della storia. A promuoverlo il gruppo di lavoro sui fondi comuni di investimento promosso da Banca d’Italia, insieme ad alcuni rappresentati dell’industria italiana del risparmio gest ...

continua

Americani votate il piano!

di Redazione

La tensione sui mercati finanziari resta altissima, l’attesa per l’approvazione del piano di salvataggio è spasmodica e anche se tutti sanno che questo piano non risolverà affatto il problema, è visto come il primo segnale di un possibile cambiamento di rotta. In sostanza è diventato lo spar ...

continua

Santander vuole UniCredit, solo a parole

di Redazione

Mentre tutto il mondo finanziario, e non solo, guarda con attenzione al piano da 700 miliardi di dollari per salvare il sistema finanziario americano, a Piazza Affari si scaldano gli animi per il caso UniCredit. L’istituto di piazzale Cordusio in poche ore ha visto il titolo rimbalzare più volte, ...

continua

Più cinesi dei cinesi

di Redazione

Per oggi non vi romperò le bailout con vacue considerazioni sul voto del Senato americano, che come potete immaginare ha approvato il piano di salvataggio, di nuovo pronto per tornare domani all’esame della Camera. Non posso nemmeno parlarvi di Cina perché per tutta questa settimana la borsa cin ...

continua

Piano approvato: ora tocca alle Borse

di Redazione

Alla fine un accordo sembra essersi trovato per il piano di salvataggio negli USA. Oggi attesa per la reazione dei mercati europei ed in Italia in particolare del settore bancario, Unicredit in primis. Grnade attesa oggi per la decisione sul tasso di sconto da parte della BCE. ...

continua

Mercati: allacciare le cinture di sicurezza

di Marco Mairate

Quante volte in aereo abbiamo assistito (un po’ annoiati) alle istruzioni su come comportarsi in caso di pericolo o abbandono fulmineo dell’aeromobile. Una serie di regole e indicazioni utilissime anche se la maggior parte di noi non dovrà mai utilizzarle. Una tale situazione oggi si può trasf ...

continua

Il private banking punta al passato per crescere in futuro

di Marco Mairate

Il private banking in Italia mantiene lo status quo ma manca di capacità di innovazione e di una visione strategica moderna. Il quadro a tinte fosche sullo stato di salute dell’industria dedicata alla gestione dei grandi patrimoni, è il frutto dell’analisi svolta da Centro Studi Finanziari Giu ...

continua

Borse: Milano la peggiore, pesano bancari

di Redazione

Mattinata turbolenta per i listini azionari, in particolare l’italiano (S&P/Mib -0,05%) molto più di quanto lascino intendere le variazioni percentuali. ...

continua

Le soluzioni alla crisi di Mr. Carmignac

di Francesco Biraghi

Edouard Carmignac, presidente e fondatore di Carmignac Gestion, esprime forti preoccupazioni per l’attuale situazione finanziaria dei paesi occidentali, mostrandosi comunque fiducioso sugli effetti positivi che potranno avere gli interventi congiunti delle principali Banche Centrali. ...

continua

Speculativi immobiliari il 20% dell'offerta fondi RE

di Marcella Persola

I fondi immobiliari crescono grazie alla rotazione dei portafogli. Nuovi fondi debuttano nel mercato ma soltanto per investitori istituzionali. E' questa la fotografia del primo semestre del 2008. ...

continua

Piano Paulson: entrano in campo Obama e McCain

di Redazione

Dopo la bocciatura di Lunedì alla Camera, repubblicani e democratici sono chiamati a trovare una soluzione "necessaria e sufficiente" a risollevare l'economia USA. Oggi, molti operatori di mercato, analisti e gestori si aspettano che il Senato proceda a una votazione definitiva, grazie anche all'in ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti