Mercati

Ancora debolezza per l’Euro!

di Redazione

L’apparente tranquillità di queste ultime ore sui mercati non deve trarre in inganno coloro che operano sui mercati. La tensione resta alle stelle e la correlazione tra mercati azionari e valutari resta il tema dominante. ...

continua

Agenda del 19 Novembre

di Redazione

Grande attesa oggi per il dato sull'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti. I mercati si aspettano un rallentamento della crescita dei prezzi, dovuto principalmente al calo delle materie prime. ...

continua

Europa in negativo, soffrono i finanziari

di Redazione

Seduta negativa per le borse europee che perdono in media lo 0,5%. Ancora vendite sui titoli finanziari (l’indice bancario lascia sul terreno il 5%), mentre gli altri settori si comportano decentemente. ...

continua

Svizzera, a rischio il segreto bancario

di Redazione

Borse in rosso, giu i bancari italiani, che aspettano gli aiuti del governo italiano. Intanto nel Kuwait un’altra banca registra una maxi perdita, mentre gli Stati Uniti accusano la Svizzera di aiutare l’evasione e si prospettano forse nuove rogatorie per permettere ai governi esteri di vederci ...

continua

Fondi hedge – Gli indici Tremont tirano la frenata, pesano i Fixed Income

di Marco Mairate

La media dei fondi hedge inclusi nel database di Credit Suisse/Tremont segna un calo del 6,3% in ottobre. A dirlo è la stessa società per bocca del Presidente, Oliver Schupp: “Il deleveraging dei fondi hedge prosegue anche in ottobre, acuito dalla volatilità che ha creato un clima difficile per ...

continua

Wall Street in negativo, pesa Citigroup

di Redazione

Chiusura negativa per Wall Street con un calo del 2,58% per l’indice S&P 500 e del 2,29% per il Nasdaq Composite. Continuano a pesare i timori di un rallentamento economico e dei licenziamenti di Citigroup, attesi nell’ordine delle 52.000 unità, che continuano a gettare fosche ombre sul mer ...

continua

Corsi e ricorsi storici

di Redazione

Cosa succede quando un bene primario indispensabile governato della leggi della domanda e dell’offerta, inizia a scarseggiare in un momento di bassa domanda e in piena recessione e quando l’inflazione prodotta dalla domanda di energia si somma alla deflazione dei consumi? ...

continua

Settimana interlocutoria

di Redazione

La giornata di ieri può essere etichettata come quasi tranquilla, senza movimenti che si possono definire importanti, dopo un week end come quello appena passato che, secondo alcuni analisti, potrebbe aver posto le basi per importanti interventi in futuro. ...

continua

Agenda del 18 Novembre

di Redazione

Oggi sono attesi dai mercati finanziari i dati sull'Indice dei prezzi al consumo in Inghilterra, le partite correnti in Italia, e l'Indice dei prezzi alla produzione e il Long Ter YIC flows negli Stati Uniti. ...

continua

La soluzione della crisi passa per l'oro

di Marco Mairate

Nelle ultime due settimane l'Arabia Saudita ha comprato 3,5 miliardi di dollari in oro. Ieri uno dei maggiori esperti mondiali di metalli preziosi ha previsto una possibile rivalutazione dell'oro come soluzione alla crisi economica mondiale. Sempre su questo argomento c'è chi si è già messo a far ...

continua

Borse in attesa di Wall Street

di Redazione

Seduta negativa per gli indici europei che amplificano i ribassi dell’apertura. Negativo il comparto automobilistico con Volkswagen che tocca quota -10%. Forte attesa per l’apertura di Wall Street in un contesto di mercati scarsamente liquidi e quindi potenzialmente molto volatili. ...

continua

Banche – UniCredit in rosso cerca (e ottiene) altri soldi

di Redazione

Piazza affari negativa. Tiene banco UniCredit: il gruppo di piazza Cordusio dichiara l’aumento di capitale da 3 miliardi di euro ma sembra che altri soldi presto arriveranno nelle casse della banca (si parla di 2 miliardi di euro). Intanto il suo numero uno, Alessandro Profumo, viene nominato pres ...

continua

Fondi immobiliari: per Assogestioni apertura verso i fondi aperti

di Marcella Persola

Fondi immobiliari allo stallo? L'industria non ne sembra molto convinta, anzi gli operatori confermano che l'industria è sana e che ha reagito molto bene alle turbolenze dei mercati e che è pronta anche per nuovi prodotti. Dopo i fondi di fondi, si pensa ai fondi aperti. ...

continua

G20: poca concretezza

di Redazione

Il G20 tenutosi nella giornata di sabato è stato un evento definito “storico” da alcuni partecipanti. Non ha però fornito chiare indicazioni sulle azioni che potranno essere intraprese in futuro per sostenere l’economia ed i sistemi finanziari. ...

continua

Borse, alla prova del G20

di Redazione

Pessima la chiusura di venerdì sera a Wall Street. A pesare sul listino vi sono infatti stati i timori per un mancato salvataggio di General Motors. Positiva, invece, la seduta odierna per l’indice Nikkei 225. Il biglietto verde esce infatti rafforzato dal G20 del weekend. ...

continua

La Cina dopo il G20

di Redazione

Il G20, se si escludono foto, cene di gala e vini pregiati, probabilmente lascerà il segno solo per aver sancito la definitiva morte del G8. ...

continua

Agenda del 17 Novembre

di Redazione

L’indice Empire State Manufacturing è considerato un “anticipatore” dei risultati dell’indagine nazionale svolta dall’Institute for Supply Management (ISM). Sempre oggi attenzione alla produzione industriale. ...

continua

Fondi hedge – cinque oracoli per una crisi

di Marco Mairate

Si è concluso il confronto storico tra i 5 più grandi gestori hedge del pianeta e il Comitato del Congresso degli Stati Uniti che si occupa di riforme del quadro regolamentare. Phil Falcone, Ken Griffin, John Paulson, Jim Simons e George Soros (nella foto) che insieme rappresentano poco meno di 12 ...

continua

Borse – l'Europa sfrutta il rimbalzo di WS

di Redazione

Seduta positiva per le borse europee che però sembrano un po’spaesate ed in attesa di Wall Street. Sebbene i listini del vecchio continente avanzino di circa un 3%, il movimento sembra totalmente ascrivibile all’ottima chiusura di ieri di New York e fondamentale sarà l’avvio delle contrattaz ...

continua

Banche – trimestrali in chiaroscuro

di Redazione

Dexia e Citigroup in difficoltà tentano di recuperare capitali dalla cessione di asset e tagli del personale, mentre Credite Agricole e MPS chiudono bene il trimestre, riaccendendo le speranze degli investitori. ...

continua

Fondi hedge- GLG vuole tagliare i costi

di Marco Mairate

GLG Partners, gruppo britannico attivo nel mondo egli investimenti alternativi, ha detto di voler ridurre il personale così da alleggerire i costi di tutta la struttura. Il calo delle performance e quindi delle commissioni, mettono le grandi case di investimento davanti ad un bivio: ridurre le spes ...

continua

Assogestioni propone 5 buoni motivi per investire nei fondi

di Redazione

Assogestioni corre in aiuti dei risparmiatori italiani lanciando da lunedì 17 novembre una nuova campagna d'informazione sull'industria del risparmio gestito intitolata "5 buone ragioni per avere i fondi comuni anche durante le crisi finanziare". ...

continua

Wall Street gira in positivo, oggi attesa per PIL italiano

di Redazione

Ieri Wall Street prova a forzare i minimi precedenti ma, non riuscendoci con convinzione, ripartono gli acquisti che portano Wall Street a chiudere con un balzo dell’indice S&P 500 del 6,92% e del Nasdaq Composite del 6,5%. ...

continua

Fantapolitica e fantaeconomia o realtà possibile?

di Redazione

Cosa possiamo attenderci ancora da questa crisi? Quanto durerà? Girano voci sui mercati che lasciano realmente interdetti e oggi abbiamo deciso di sottoporre all’attenzione dei lettori un paio di riflessioni che vogliamo per così dire fare “ad alta voce”. ...

continua

Agenda del 14 Novembre

di Redazione

Dopo il dato di ieri sul PIL americano, oggi è la volta di Germania, Francia, Italia e nel dato sul prodotto interno lordo nell'area Euro. Inoltre, occhi puntati sull'indice dei prezzi al consumo in Europa che misura i prezzi dei beni e dei servizi di cui usufruisce il consumatore ed è quindi una ...

continua

George Soros – recessione scontata, possibile un secondo '29

di Marco Mairate

Con queste parole George Soros conclude la giornata di lavori presso la House Oversight and Government Reform Committee che oggi ha sentito cinque dei più grandi gestori hedge del pianeta. Secondo il finanziarie ungherese (noto a tutto il mondo per avere affondato la sterlina - e la lira italiana - ...

continua

Obama rimanda l'avvio della ripresa

di Redazione

Cosa significherà la presidenza di Obama per il mercato azionario americano? Le elezioni presidenziali hanno registrato un afflusso record della popolazione americana alle urne. L'economia è stato uno dei temi centrali delle elezioni e l’iniziativa su questo fronte ha giocato un ruolo chiave per ...

continua

Fondi hedge – in ottobre volano gli Short Bias (+17%)

di Marco Mairate

Dodici strategie hedge sulle 14 monitorate hanno perso soldi nel mese di ottobre. A dirlo è il report mensile di BarclayHedge che sottolinea come le masse dei gestori Distressed e Equity Long/short abbiano subito una brusca caduta alla fine di settembre. Tra i fondi migliori, i soliti Short Bias ch ...

continua

Borse sull'altalena

di Redazione

Seduta contrastata per le borse europee che oscillano intorno alla parità fra timori di crollo e tentativi di ripresa. Nel complesso sembra che i listini abbiano per ora deciso di prendere una pausa nel rapido ribasso intrapreso nelle ultime tre sedute. ...

continua

Fondi hedge – "nessuno tsunami in vista"

di Marco Mairate

Biggs (uno delle voci più autorevoli nel mondo degli investimenti alternativi e non) sembra così dare una risposta precisa agli scenari apocalittici professati da Geroge Soros, che nelle scorse settimane ha previsto un calo delle masse hedge nell’ordine di un terzo o più. ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti