Mercati

Buone opportunità con i CCT

di Manuela Tagliani

I CCT hanno sofferto in modo particolare dello spread crescente tra Bot e Euribor, perdendo valore in modo molto marcato salvo recuperare nelle ultime settimane. Rimangono però uno strumento importante e a basso rischio, che in questo momento offre anche interessanti possibilità di rivalutazione. ...

continua

Tante domande, nessuna risposta

di Redazione

Sono costretto ad ammettere che la Cina del dopo olimpiade non è quella che conosco e che probabilmente farei meglio a non fidarmi più nemmeno dei dati di crescita comunicati dal governo cinese. ...

continua

Borse negative in attesa dei tassi di Bce e BoE

di Redazione

Seduta moderatamente negativa per gli indici americani. Anche il Giappone chiude in negativo con l’indice Nikkei, che segna un -1,04%. Oggi verranno divulgate le decisioni sui tassi da parte della Bank of England e Bce, mentre nel pomeriggio attesa per le richieste di sussidi di disoccupazione neg ...

continua

I titoli energetici tingono le Borse di rosso

di Redazione

Mattinata all’insegna del rosso per le borse europee. Sulla scia delle liquidazioni sul mercato americano anche nel vecchio continente sono i titoli legati all’energia e ai materiali di base a guidare il ribasso. I dati negativi relativi alle vendite al dettaglio in Eurozona non hanno poi di cer ...

continua

Finanziari ancora in evidenza

di Francesco Biraghi

Seduta contrastata per Wall Street, dopo che l’Europa aveva fatto segnare delle buone chiusure, grazie alla discesa del petrolio sotto i 110 dollari. Sempre sugli scudi i titoli finanziari, con ottime performance per Intesa Sanpaolo in Italia, Axa e Fortis in Europa, e infine Bank of America. ...

continua

Riuscirà Achille a raggiungere la tartaruga?

di Redazione

La vera emergenza della crisi finanziaria consiste nel riportare il capitale di base delle principali banche al livello indispensabile a ridare la fiducia sulla loro solvibilità. Le autorità di vigilanza usano tutti i loro poteri di moral suasion, ma finora la raccolta di capitale fresco segue a d ...

continua

Sommario Advisor di settembre

di Redazione

Dopo il boom del 2003, i promotori finanziari attivi non sfondano la quota dei 30.000. E anche la crescita dei clienti resta al palo. In un tale scenario si è scatenata una guerra fratricida tra i network. Su queste tematiche si sviluppa il dossier pubblicato su ADVISOR di settembre, in edicola in ...

continua

Chi paga il conto della crisi?

di Redazione

Nel discorso alla Convention repubblicana diffuso in anticipo dalla Casa Bianca il presidente George W. Bush dichiara : ”Sono ottimista sul nostro futuro perché credo nella bontà e nella saggezza del popolo americano e perché ho fede nel potere della libertà di sollevare tutti i figli di Dio e ...

continua

Wall Street cala insieme al petrolio

di Redazione

Wall Street chiude in territorio negativo dopo un ottimo avvio di seduta. A pesare sull’andamento dei listini il forte calo dei titoli petroliferi in seguito alla discesa del greggio. Mentre in Giappone l'indice Nikkei 225 ha segnato un +0,64%. Oggi attesa per il Beige Book statunitense che verrà ...

continua

Commerzbank affonda con la zavorra Dresdner

di Francesco Biraghi

Giornata caratterizzata dall’accordo tra Allianz e Commerzbank per la cessione di Dresdner Bank. Il mercato non reagisce bene all’annuncio, penalizzando l’istituto di Amburgo con un –10,2%. Nel giorno di chiusura delle borse Usa, diminuiscono i timori per l’uragano Gustav. ...

continua

Ci vuole più fantasia

di Redazione

In 30 anni è aumentato il numero dei prodotti ma le tipologie sono rimaste le stesse, senza nessuna innovazione. I promotori sono diventati multimanager, ma necessitano ancora di una maggiore formazione professionale. E le reti dovrebbero puntare sui giovani. E’ questa l’opinione di Roberto Ber ...

continua

Continua la sofferenza

di Redazione

Nel totale silenzio del governo cinese che sta lasciando andare alla deriva la propria borsa, l’intera regione asiatica soffre la debolezza dei propri leader che vengono ogni giorno sempre più contestati dalla popolazione. ...

continua

L'outlook mensile di Henderson

di Redazione

Alcuni degli aumenti dell'inflazione più significativi sono stati registrati in Asia, in particolare a Singapore e in Malesia.Tuttavia per ora le autorità dei due paesi non hanno ancora deciso di aumentare i tassi d'interesse. ...

continua

Con Wall Street chiusa, borse tranquille

di Redazione

Mattinata con avvio in ribasso per le borse europee che però riescono a ridurre le perdite nel corso della seduta. A tenere banco in Europa l’acquisto di Dresdner da parte di Commerzbank. L’altro spunto operativo della giornata è il prezzo del petrolio che è tornato al di sotto dei 114 dollar ...

continua

Con lo stile degli USA

di Marcella Persola

Da febbraio ad oggi il nuovo network immobiliare ha affiliato 4-5 agenzie, ma l’obiettivo è di raggiungere nei prossimi 3/5 anni quota 200. Forte dell’approccio anglosassone e della mentalità internazionale il gruppo non è preoccupato per le condizioni del mercato immobiliare attuale. Fabrizi ...

continua

Buon anno risparmio gestito

di Redazione

Il nuovo anno del risparmio gestito si apre all'insegna dei buoni propositi e delle novità "annunciate". Le proposte del tavolo tecnico promosso da Banca d'Italia dovrebbero passare dalla teoria alla pratica. Consob dovrebbe avviare un nuovo gruppo di lavoro. E il mondo dei promotori e dei consulen ...

continua

L’Europa respira, Usa trattengono il fiato per Gustav

di Francesco Biraghi

Giornata positiva per i bancari del vecchio continente, con buone performance delle società quotate sulla piazza finanziaria di Londra e di quelle a Piazza Affari. Male invece i mercati azionari degli Stati Uniti, spinti al ribasso dai dati sui consumi in calo e dalle preoccupazioni per i possibili ...

continua

Mercati Asiatici : Rumore di tuono

di Redazione

Nel momento in cui scrivo, spinto da venti a 185 chilometri l’ora e piogge sferzanti, l’uragano Gustav ha toccato terra sul delta del Missisipi e prosegue diretto a New Orleans, mentre quasi due milioni di persone hanno lasciato l’area costiera della Lousiana e New Orleans e’ deserta. ...

continua

Wall Street chiude in ribasso

di Redazione

Wall Street chiude la settimana con una seduta in ribasso. Il mese di agosto si chiude comunque in modo positivo con l’indice S&P 500 in rialzo dell’1,3% ed il Nasdaq Composite dell’1,8%. Oggi, complice Wall Street chiusa, l’unico dato macroeconomico di rilievo sarà l’indice dei diret ...

continua

Basta con le "lobby"

di Redazione

La costituzione dell’Albo ha finalmente attribuito il giusto riconoscimento alla consulenza finanziaria, ora la Consob, secondo Andrea Zanella, consulente indipendente e titolare dello studio Zanella & Partners, deve predisporre un insieme di regole appropriate e svincolate dalle logiche di ...

continua

Ore 15, calma piatta

di Redazione

Attesa quindi per l’apertura dei mercati americani nel contesto di una seduta incolore e priva di particolari spunti direzionali, complice anche il weekend lungo negli Stati Uniti a causa della festa del Labour Day di lunedì. ...

continua

I have a dream

di Redazione

E’ stato persino commovente vedere quanto il mercato abbia dimostrato di apprezzare tra ieri e oggi il ribasso del petrolio e la notizia della crescita del PIL diffusa dal dipartimento del commercio, che ha rivisto al rialzo la stima del secondo trimestre portandola al 3.3%, grazie alla forte spin ...

continua

Intesa SanPaolo, Azimut e PIL USA fanno tornare il sorriso

di Redazione

Giornata di acquisti sulle principali piazze finanziarie, il risultato del PIL americano e le aspettative positive su alcuni istituti finanziari europei riaccendono la speranza per la ripresa, facendo volare i principali indici delle borse europee e americane. ...

continua

Il problema è capitale

di Redazione

Negli ultimi venti anni abbiamo assistito a una bolla speculativa del credito. Il capitale bancario era adeguato in quel roseo scenario, ma non per fronteggiare un serio shock. Quando l'euforia è svanita, i mercati hanno cominciato a percepire un consistente rischio non solo di illiquidità ma anch ...

continua

Wall Street in rialzo grazie al Pil USA

di Redazione

Gli ottimi dati sul Pil USA spingono al rialzo Wall Street che archivia una seduta contraddistinta dalla positività. L’indice S&P 500 guadagna l’1,48%, mentre il Nasdaq Composite l’1,22%. In Europa il future sull’indice Eurostoxx 50 alle 9 è sostanzialmente invariato. Sul fronte macro ...

continua

Crac Patrimonium, arrestato Stefano Melloni

di Redazione

Si chiude il capitolo Patrimonium. Uno dei più noti crac della promozione finanziaria degli anni Novanta si conclude con l'arresto in Spagna di Stefano Melloni. ...

continua

Niente di nuovo sul fronte del risparmio gestito

di Redazione

I dati Assogestioni e Assoreti confermano la crisi dell'industria. E ancora una volta emergono differenze tra il mondo delle reti e gli altri canali distributivi. Ma cresce anche tra i promotori finanziari la "passione" per il risparmio amministrato. ...

continua

USA in crescita: PIL oltre le aspettative

di Redazione

Gli ottimi dati sul PIL statunitense, in rialzo del 3,3% nel secondo trimestre, ben al di sopra quindi di tutte le aspettative che erano per un dato positivo del 2,7%, danno slancio ai listini azionari che si portano in terreno positivo. ...

continua

L’America, forse ci siamo alla ripresa

di Redazione

Mercoledì 27 agosto, se da un lato si chiude lasciando quasi invariati i principali indici di borsa, dall’altro porta notizie macro e M&A. Nel vecchio continente si registra un crollo delle compravendite di case. In America invece le notizie sono positive, la quarta banca d’affari Lehman Br ...

continua

WarGames

di Redazione

E’ consuetudine ritenere che i mercati anticipino l’economia. Ma se non anticipassero solo l’economia? I trader di derivati che si basano sul futuro costo di trasporto per materie prime quali carbone, minerale di ferro e granaglie, in questi giorni puntano su un rimbalzo del costo dei noli mar ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti