Mercati

Pressioni commerciali in banca, cosa si può fare e cosa no

di Andrea Telara

I sindacati dei dipendenti del Banco Bpm illustrano ai propri iscritti le pratiche non ammesse nella rete, in base a un accordo siglato con i vertici della banca. ...

continua

Consulenti finanziari, state attenti ai tweet di Trump

di Simona Politini

Da oggi il consulente finanziario ha un elemento in più da monitorare al fine di un’ottimale gestione del portafoglio della clientela. Non stiamo parlando di mercati esotici o di nuove commodity, ma dei “pericolosi” tweet di Donald Trump. A dircelo è una recente analisi dalla Bank of America ...

continua

Bce: banche, preparatevi all’hard Brexit

di Marcello Astorri

L’ora della brexit si avvicina e, con l’avvento di Boris Johnson a Downing Street, le possibilità di un’uscita hard dall’unione si fanno sempre più concrete. Per questo il capo della vigilanza bancaria della Bce, Andrea Enria, ha messo in allarme gli istituti di credito del ...

continua

Il Conte bis non piace ai lettori di Bluerating

di Hillary Di Lernia

Dopo che i nostri lettori si sono espressi nel precedente sondaggio (I consulenti non sono con Salvini), effettuato sulla nostra pagina Facebook, in merito allo scenario più auspicabile per il portafoglio dei clienti, ovvero se ricorrere alle elezioni anticipate oppure no, dove il fronte “no elez ...

continua

Fisco, parte la guerra al contante di Bankitalia

di Redazione

Sono partiti lunedì 2 settembre i controlli sull’uso anomalo di contanti da parte della Uif, l’unità di informazione finanziaria presso la Banca d’Italia. Si tratta di una misura introdotta dalle norme del 2017 in materia di lotta al riciclaggio, che prevede l’invio delle c ...

continua

Oro, l’ombra del crimine sui lingotti fake

di Marcello Astorri

Lingotti di oro purissimo, ma con impresso il marchio falsificato di note raffinerie in giro per il mondo. Come riporta un articolo del Sole 24 Ore, la prima ad accorgersi di questi lingotti “fake” è stata Jp Morgan nel 2017, quando ha trovato nei suoi caveau due barre d’oro da un ...

continua

Investimenti, il termometro obbligazionario

di Redazione

Vi proponiamo di seguito un commento sulle manovre di BCE e Fed e sugli effetti di queste ultime sulle obbligazioni governative a cura di Jared Franz, Economista di Capital Group. I rendimenti obbligazionari sono calati bruscamente e una delle tante ragioni è che secondo il mercato la Fed ritocche ...

continua

Sorpresa, Kairos non si vende piu’

di Andrea Giacobino

La banca privata svizzera Julius Baer si tiene la società di gestione per cui erano in lizza Mediobanca e Jc Flowers ...

continua

Eurobond, l’apertura di Lagarde

di Hillary Di Lernia

Confermata la linea “molto accomodante” intrapresa da Mario Draghi anche dalla presidente designata dalla Bce, Christine Lagarde, la quale nel manifesto, definito “programmatico” dall’Economia del Corriere, presentato al Parlamento Europeo si dichiara favorevole ai R ...

continua

Criptovalute, ennesimo crollo

di Hillary Di Lernia

Brusco calo per le criptovalute. Sui mercati asiatici hanno improvvisamente iniziato una caduta che ha portato a perdite tra il 5 e il 10%, con il Bitcoin che ha ceduto oltre il 5% ed è tornato sotto la soglia dei 10.000 dollari per la prima volta da Luglio 2018 con una discesa di oltre 600 ...

continua

Diamanti, è crisi di vendite

di Redazione

Il mercato dei diamanti sta vivendo un momento poco felice. Come riporta Il Sole 24 Ore, l’ultima vendita delle pietre grezze di De Beers a un’esclusiva cerchia di commercianti ha fruttato appena 280 milioni di dollari, il 44% in meno rispetto a dodici mesi fa quando già le condizioni d ...

continua

Brexit, Johnson chiude il Parlamento fino al 14 ottobre

di Hillary Di Lernia

Lo definiscono un golpe quello perpetrato dal premier britannico, Boris Johnson, che ha chiesto alla Regina di “sospendere l’attuale sessione del parlamento la seconda settimana di settembre prima di dare inizio alla seconda sessione con il discorso della Regina lunedì 14 ottobre” . “Serve ...

continua

Gestori e banche affamati di real estate italiano

di Redazione

I big del mattone internazionali puntano sull’Italia. Come sottolinea il Sole 24 Ore, in questo inizio di terzo trimestre il mercato immobiliare ha registrato volumi di investimento di circa 1,5 miliardi di euro, in meno di cinque settimane. Nel 2017 e nel 2018 l’intero trimestre aveva r ...

continua

Il mega bazooka delle banche centrali

di Hillary Di Lernia

Un dubbio shakespeariano attanaglia i banchieri centrali: proseguire il “new normal” – la nuova era di politiche monetarie molto accomodanti – oppure creare una nuova valuta globale come alternativa al dollaro. Le grandi banche centrali sembra stiano spingendo verso il “ ...

continua

La crisi fa bene allo spread

di Hillary Di Lernia

Una crisi di governo che piace alle Borse.  Nonostante una chiusura in generale positiva per le Borse europee, sia per il ritrovato ottimismo su una possibile schiarita nella guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, dopo le aperture del G7, sia per la possibilità di un accordo sul trade tra Wash ...

continua

Crisi di governo, atto finale

di Hillary Di Lernia

Siamo agli sgoccioli ma una fitta coltre di nebbia continua ad avvolgere il governo italiano. Dopo l’incontro nella notte con la delegazione dem e alla vigilia del secondo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo, dal leader pentastellato Luigi Di Maio emerge la fermezza nella vol ...

continua

Oro, scatto da centometrista: ai massimi dal 2013

di Marcello Astorri

L’escalation tra Stati Uniti e Cina nella guerra commerciale ha spinto l’oro ai massimi da aprile 2013. Il metallo giallo, infatti, è arrivato a toccare questa mattina un valore di 1.554 dollari l’oncia, per poi arretrare a quota 1.526 sulle rassicurazioni del presidente Usa, Dona ...

continua

Dazi, è guerra senza sosta

di Hillary Di Lernia

Il tema della guerra dei dazi tra Usa e Cina resta assiduamente sullo sfondo dell’economia internazionale. Dopo la stangata di Pechino su 75 miliardi di dollari per i prodotti “Made in Usa”, Donald Trump risponde con forza annunciando nuove tariffe fino al 30% per alcuni prodotti c ...

continua

BoE: una supervaluta per sfidare Usa e Cina

di Redazione

Creare una nuova moneta digitale globale per contrastare l’egemonia del dollaro come riserva globale e l’ascesa dello yuan. È la proposta lanciata da Jackson Hole dal governatore della Banca d’Inghilterra, Mark Carney, ripresa da La Repubblica, secondo cui a prendere il posto del ...

continua

Investimenti, il miraggio del 3%

di Hillary Di Lernia

Momento critico per chi ambisce ad ottenere dal mercato obbligazionario almeno un rendimento del 3%. In Europa si è difatti registrato il maggior numero di emissioni a rendimento negativo, situazione che crea problemi ai risparmiatori che non sanno dove investire. Marco Vinciguerra, partner Tokos S ...

continua

Capital Group rafforza il team italiano

di Redazione

Capital Group annuncia il rafforzamento del proprio team in Italia con l’ingresso di Emanuele De Angelis in qualità di Client Service Senior Associate. Capital Group, fondata negli Stati Uniti nel 1931, è una società d’investimento tra le più grandi e di maggiore esperienza al mondo, con ...

continua

Cina, dazi per 75 miliardi sui prodotti USA. Borse in calo

di Hillary Di Lernia

La Cina ha risposto a Trump imponendo nuovi dazi per 75 miliardi di dollari su numerosi prodotti importati dagli Stati Uniti, comprese le auto. E’ la risposta di Pechino, peraltro annunciata, all’annuncio del presidente americano Donald Trump dell’avvio, dal primo settembre, di dazi del 10% ...

continua

La gufata del venerdì: il futuro nero di Ray Dalio

di Marcello Astorri

Gli Stati Uniti che scivolano in recessione? Per Ray Dalio c’è il 40% di probabilità che questo si verifichi prima delle elezioni presidenziali del novembre 2020. Il fondatore di Bridgewater, il più grande hedge fund al mondo, ha pronunciato questa sinistra previsione durante un’in ...

continua

Governo, pochi giorni per decidere

di Hillary Di Lernia

Siamo arrivati alla fine dei giochi. Ieri, giovedì 22 agosto, sono terminate le consultazioni e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dato cinque giorni di tempo ai partiti per trovare un eventuale accordo volto alla formazione di un esecutivo, altrimenti scioglierà le camere e si an ...

continua

Banche, è crollo dei prestiti

di Hillary Di Lernia

Una sforbiciata da 45 miliardi di euro. Questo l’effetto causato dall’aumento di garanzie richieste alle imprese da parte delle banche per ottenere prestiti. Secondo uno studio condotto dal sindacato Fabi (Federazione autonoma bancari italiani), in un anno la riduzione dei prestiti è st ...

continua

Moody’s, sforbiciata sull’Italia

di Marcello Astorri

Moody’s lima la crescita italiana per il 2019. L’agenzia di rating americana infatti ha previsto per l’anno in corso un incremento del pil dello 0,2%, ancora meno rispetto al già risicato +0,4% stimato a giugno. Mentre per il 2020 si attende un’espansione non oltre lo 0,5%, ...

continua

Banche centrali nel guado

di Redazione

Le ricette per curare il paziente sono le stesse, ma il malato non risponde come un tempo. A giocare il ruolo del dottore spaesato sono le banche centrali, mentre chi non vuole saperne di guarire sono alcune delle più importanti economie occidentali che stanno scivolando verso la recessione. Come s ...

continua

I mercati tifano per un nuovo governo

di Hillary Di Lernia

Il mercato non vuole le elezioni anticipate. Come sottolinea MF – Milano Finanza, indipendentemente da quale sia la formula adottata, il mercato sembra puntare sulla nascita di un nuovo governo dopo la fine dell’esperienza gialloverde. Difatti, la possibilità che vengano evitate le elez ...

continua

La Germania si scopre pro deficit

di Redazione

La Germania è pronta ad abbandonare la regola del pareggio di bilancio, il cosiddetto “zero nero”, per far fronte alla recessione. Per la prima volta il ministro delle Finanze di Berlino, Olaf Scholz, si è infatti detto disponibile ad aumentare la spesa pubblica con interventi fino a 5 ...

continua

Crisi, lo spread tifa per un governo

di Marcello Astorri

I mercati sperano che in Italia non si torni alle urne. Il giorno seguente allo show di Palazzo Madama che ha sancito la fine del governo gialloverde, Piazza Affari si è svegliata in ripresa sulle voci della possibilità di una nuova maggioranza di governo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democrati ...

continua