Mercati

Prosegue il sell-off sui mercati, banche a picco

di Redazione

Un'altra giornata nera per i mercati del vecchio continente che si riprendono leggermente dopo un'apertura molto negativa. E' sempre il settore finanziario ad attirare i ribassisti che temono nuove e pesanti svalutazioni da parte delle banche europee. ...

continua

FED e Governo americano, strategie divergenti

di Redazione

Apertura di settimana contrastata per i listini mondiali, l’Europa mette a segno una seduta positiva con l’EuroStoxx che guadagna il +1,75%. Negativa invece Wall Street con l’S&P 500 a -0,84%. Giornata densa di notizie interessanti provenienti dall’america, che fanno pensare ad un pessi ...

continua

Borse sempre più in crisi, occhi puntati su Mps

di Redazione

Wall Street archivia la seduta di ieri in negativo con l’indice S&P 500 a -0.84% ed un Nasdaq Composite che limita i danni ad un -0,09%. Le vendite sono state pesanti sul finale di seduta e sono state propiziate da uno studio di Lehman Brothers che ipotizza che Fannie Mae e Freddie Mac debbano ...

continua

Non disturbate il manovratore

di Redazione

Volete farmi credere che con tutto quello che sta succedendo, ai futuri governanti americani importi veramente qualcosa del Dalai Lama Dite piuttosto che non vi aspettavate che ieri il presidente francese Nicolas Sarkozy dichiarasse spiazzando tutti, che i Paesi del G8 non sono più in grado di aff ...

continua

Attesa positiva sul mercato americano

di Redazione

Seduta positiva per le borse europee con l’indice Eurostoxx 50 che guadagna quasi l’1%. Il mercato americano dopo la pausa di venerdi’ 4 luglio per la festa dell’ indipendenza dovrebbe aprire in territorio positivo.Sui mercati valutari l’euro / dollaro si mantiene intorno a 1.56 mentre lo ...

continua

Tremonti e i falsi Robin Hood

di Private Banker

Giulio Tremonti si sta dimostrando l’uomo più abile nella comunicazione nel panorama politico attuale e la sua proposta di tassare gli utili delle compagnie petrolifere con quella che ha definito una Robin Hood tax è certamente mediatica e suggestiva. Soprattutto se seguita da affermazioni tipo: ...

continua

Scandalo compensi: Dick Grasso vince ai punti

di Marco Mairate

Con la chiusura del caso Richard Grasso (ex Ceo della Borsa di New York) termina (speriamo) l'epoca delle maxi liquidazioni di Wall Street. Finisce l'epoca degli stipendi a sette zeri spesso decisi dagli stessi stipendiati. Finisce (speriamo) l'ingordigia dei manager che oggi viene in parte frenata ...

continua

Goldman Sachs, rischio Europa

di Redazione

Venerdì 4 giugno negativo per i mercati europei, colpite dalle vendite le banche, dopo che l’americana Goldman Sachs ha comunicato le nuove stime sul comparto finanziario Europeo, annunciando che in futuro le banche del vecchio continente dovranno raccogliere cash per circa 40-60 miliardi di euro ...

continua

Stati Uniti in festa, Europa in ribasso

di Redazione

Venerdì di mercati americani chiusi per festività ed Europa con ribassi diffusi. Sul fronte valutario positivo l’andamento del dollaro, che recupera area 1,562 contro l'euro, mentre lo yen si mantiene stabile rispetto a venerdì a quota 168.Oggi attesa per i dati relativi alla produzione industr ...

continua

Il clima è cambiato

di Redazione

La Cina è stata richiamata alle proprie responsabilità nella stabilizzazione dell’economia mondiale e ha intrapreso una serie di attività concordate con i governi dei paesi occidentali riducendo l’accaparramento delle materie prime e le emissioni inquinanti. ...

continua

Sarkò e la corsa agli armamenti

di Marco Mairate

Fino allo scorso anno, fondi sovrani o ancora peggio i Sovereign Wealth Fund, erano entità astratte di cui si conosceva poco o nulla. Oggi gli stessi fondi sono al centro di dibattiti e conferenze che cercano di appurare se e quanto questi fondi possano danneggiare o rissolevare le sorti dell'econo ...

continua

Trichet e l’inflazione Vs. Bernanke e la ripresa

di Redazione

Giornata intensa per i mercati mondiali ed in particolare per quelli europei. La BCE ha alzato i tassi nell’area euro, trainando i listini europei con l’Eurostoxx che ha guadagnato il +1,29%. Dall’America altri dati macro economici, l’indice Ism sui servizi registra una flessione negativa me ...

continua

Mercati Asiatici : Il petrolio rovina la festa

di Redazione

Dopo l’ intervento della BCE e con la odierna chiusura per festività di Wall Street i mercati azionari in generale non offrono particolari spunti che possano far pensare ad un fine settimana radioso. Le borse asiatiche questa mattina si limitano a soffrire per l’abituale record giornaliero del ...

continua

Chiusura contrastata per Wall Street

di Redazione

Wall street chiude la sedute di ieri contrastata, in un clima pre festivo per il ponte del 4 luglio. L’indice S&P 500 guadagna lo 0,11% mentre il Nasdaq Composite perde lo 0,27%. Tensioni arrivano ancora dal prezzo del petrolio che ha segnato l’ennesimo massimo storico oltre i 145 dollari a ...

continua

I mercati tornano a salire dopo il rialzo dei tassi

di Redazione

La Bce decide di alzare i tassi dello 0,25% portandoli al 4,25%. La notizia non ha colto di sorpresa i mercati che ormai scontavano il fatto e che sono rimasti immutati sull’annuncio. L’indice Eurostoxx 50 riduce le perdite rispetto all’apertura ed alle 14:30 si porta ad un ribasso dello 0,5% ...

continua

Sam Israel III: dalla finanza speculativa ai viaggi nel tempo

di Marco Mairate

Dopo una caccia all’uomo degna del film “Il Fuggitivo”, l'hedge fund manager Sam Israel III è stato preso nello stato del Massachussets. Era il 9 giugno scorso quando il finanziere e gestore del fondo hedge Bayou Group LLC, fallito nel 2006, fece perdere le sue tracce con la complicità della ...

continua

Calma piatta prima della tempesta

di Redazione

Mercoledì 2 luglio negativo per i mercati del vecchio continente, l’Eurostoxx chiude a -0,13%, negativa invece la seduta a Wall Street con il Dow Jones che perde il -1,46%. Giornata di borsa orientata già a giovedì 3 luglio. Prima del lungo ponte americano infatti verranno presentati i dati sul ...

continua

Aspettando Trichet

di Redazione

Oggi grande attesa per la decisione sui tassi da parte della BCE con il mercato che sconta ormai un rialzo di 0,25%. L’attenzione sarà quindi spostata alla conferenza stampa delle 14:30 durante la quale si spera di intelleggere le future decisioni della BCE. ...

continua

Non può piovere per sempre

di Redazione

“E’ molto triste vedere persone che si buttano via così in cambio di un po’ di benzina”, ha dichiarato ieri il procuratore di Kenton County , nel nord del Kentucky, commentando l’arresto di una donna accusata dai poliziotti di vendere il proprio corpo in cambio di cento dollari di benzina ...

continua

Rimbalzano i finanziari, occhi su Wall Street

di Redazione

Ribalzo tecnico per le Borse di mezz'Europa che vengono trascinate dai finanziari. Gli occhi degli investitori ora si spostano su Wall Street che alle 16.00 pubblicherà il dato sugli ordinativi industriali di maggio. ...

continua

Tutte le evoluzioni del risparmio gestito

di Redazione

Il risparmio gestito attraversa in Italia una crisi senza precedenti: dall'inizio del 2007 i fondi comuni hanno subito deflussi per 106 miliardi di euro. Il futuro dell'industria dipende da come gli azionisti bancari vorranno modificare la catena del valore e i margini sulla distribuzione, preservan ...

continua

Moody's "sculaccia" i dipendenti

di Marco Mairate

L'agenzia di rating Moody's incassa la prima 'figuraccia' dell'anno nello scandalo dei mutui subprime. Il colosso che esprime un giudizio sulla maggior parte degli strumenti finanziari venduti nel mondo, ha ammesso una 'falla' nel suo sistema informatico che ha provocato errori di valutazione su 1 m ...

continua

Tassi: gli analisti si attendono un rialzo di 25 bps

di Redazione

Giornata di rialzi per le Borse euopee. Quello di oggi sembra molto un rimbalzo tecnico più che un'inversione di tendenza: in particolare gli operatori attendono con ansia la decisione della Bce in materia di tassi di interesse. Domani, infatti, la Banca Centrale dovrebbe molto probabilmente alzare ...

continua

Mercati, cose da trader

di Redazione

Il mese di luglio è cominciato all’insegna della volatilità per i maggiori listini di borsa. A New York il Dow Jones ha chiuso a +0,28%, in una seduta dove gli scambi sono oscillati in un range tra 11.200 e 11.400 punti. Negativa invece l’Europa che vede l’EuroStoxx 50 perdere il -1,79%. Un ...

continua

Strutturati e bloccati

di Redazione

Passione, dedizione totale alla clientela ed elevata professionalità. Secondo Daniele Bozzalla, private banker di Banca Fideuram, sono queste le linee guida che i futuri promotori finanziari dovranno seguire per rilanciare un settore in crisi, ma che presenta ottime opportunità di miglioramento. ...

continua

L'indice ISM spinge Wall Street

di Redazione

A dare slancio ai listini i dati superiori alle attese provenienti dall’indice ISM manifatturiero dopo che nel primo pomeriggio erano circolati rumors su di una lettura molto peggiore delle attese. ...

continua

La discesa non si ferma

di Redazione

I mercati asiatici mettono a segno la nona discesa in 10 giorni, con le case automobilistiche e le compagnie di navigazione che primeggiano in negativo. Il motivo è sempre quello: il prezzo del petrolio fuori controllo e il dollaro che nel contempo si indebolisce. ...

continua

I "Campioni" di borsa del 2008

di Marco Mairate

L'anno 2008 verrà ricordato non solo per il prezzo del petrolio alle stelle o per il caro alimentari, ma anche e soprattutto per l'enorme sell-off che si abbattuto sui mercati finanziari che hanno visto evaporare nel giro di pochi mesi quasi tre anni di rialzi. Di seguito una breve carrellata dei'C ...

continua

Lettera appello sui rischi della speculazione sul cibo

di Redazione

I firmatari di questo documento condividono la vivissima preoccupazione che si stia sviluppando, dopo quella Internet e quella sub-prime, una terza bolla finanziaria, basata questa volta sulla sovrastruttura di prodotti finanziari che pesano sulle commodities. ...

continua

La spada di Lehman sui paesi emergenti

di Salvatore Parmentola

I paesi emergenti stanno ormai diventando un nodo fondamentale della situazione macroeconomica mondiale. Gli analisti di Lehman Brothers attraverso un indicatore che sfrutta le esperienze di crisi passate e le reti neurali fa un'analisi approfondita della evoluzione della situazione dando un rating ...

continua