Certificati, nuovi Twin Win per Banca Imi

A
A
A
di Biagio Campo 4 Febbraio 2009 | 08:40
Banca Aletti colloca tre twin win su Generali, DJ Euro Stoxx 50 e S&P/MIB. I twin win sono certificati che permettono di guadagnare sia dai ribassi che dai rialzi di mercato, a condizione che non venga toccata la barriera.Un’alternativa interessante per gli investitori con un approccio al rischio medio/alto.

Negli ultimi mesi le emissioni di certificati non avevano riguardo i twin win, a causa di una crescente difficoltà nello strutturare il prodotto, per l’eccessiva volatilità dei mercati e dei prezzi delle opzioni.
Banca Imi è il primo emittente che interrompe la pausa, e dal 4 febbraio colloca sul SeDeX 3 nuovi twin win su Generali, DJ Euro Stoxx 50 e S&P/MIB.

I twin win
sono tra i certificati più interessanti, in quanto permettono di beneficiare dei rialzi e dei ribassi del sottostante, fino a quando non venga toccata la barriera, nel qual caso il valore del certificato riflette linearmente quello del sottostante. Il capitale non è garantito ed è quindi rivolto ad investitori con un profilo di rischio medio/alto, che abbiano una visione positiva o moderatamente negativa di mercato, mentre sono da evitare per i risparmiatori con una visione laterale di mercato o da coloro fortemente avversi al rischio.
I recenti crolli dei mercati hanno fatto toccare la barriera a quasi tutti i twin win negoziati in Italia, per questo all’investitore sarebbe convenuto l’acquisto diretto del sottostante, quantomeno per la percezione dei dividendi ed una maggiore liquidità delle corrispettive azioni e indici, tuttavia i twin win si confermano prodotti flessibili e di buon interesse.

I tre certificati, con scadenza 16 dicembre 2011, hanno un livello di partecipazione lineare senza limiti ai rialzi, con il livello di barriera posto al 70 per cento per Generali (strike 18,75, barriera 13,125 Euro) e al 50 per cento per il DJ Euro Stoxx 50 (strike 2486, 59, barriera 1243,3 Euro), S&P/MIB (strike 20093, barriera 10046,5 Euro).

Considerando gli attuali corsi è veramente difficile ipotizzare che i twin win sugli indici tocchino la barriera, ovvero che i mercati sottostanti abbiano un ulteriore calo del 50 per cento, mentre il settore assicurativo sembra fortemente esposto alla crisi finanziaria internazionale per questo, sebbene improbabile, Generali a 13,125 Euro non è un’ipotesi da scartare.

Per gli investitori i twin win sono strumenti molto interessanti, nei quali sarebbe opportuno valutare l’allocazione di parte della ricchezza destinata ai mercati azionari, per la peculiarità, piuttosto rara nell’offerta del risparmio gestito e assente dell’industria fondi comuni, di poter guadagnare sia dai rialzi che dai ribassi del sottostante.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti