Certificati – Aspettando le banche centrali

A
A
A
di Redazione 3 Marzo 2009 | 14:50
L’incertezza continua a regnare. Il sistema bancario è lontano dalla stabilità. Nella giornata di giovedì si attendono le decisioni di Bank of England e Banca Centrale Europea. Come districarsi?

Cosa è successo…
Il Pil Usa del quarto trimestre 2008 è stato rivisto al ribasso: la contrazione è pari al 6,2%, la più forte dal 1982, rispetto a quella del 3,8% della prima lettura. Il consenso degli economisti si aspettava un calo del 5,4%. Intanto, tra le banche a stelle e strisce, per le quali l’amministrazione Obama ha stanziato in bilancio altri 250 miliardi di dollari, Citigroup ha annunciato di avere raggiunto un accordo con il Tesoro statunitense per la conversione di una “significativa porzione” dei suoi titoli privilegiati in azioni ordinarie.

I prossimi eventi…Il 5 marzo in calendario due importanti appuntamenti di economia monetaria: si riuniscono sia la Bank of England, che secondo il consenso dovrebbe tagliare i tassi di interesse dall’1% allo 0,5%, sia la Banca centrale europea, per la quale la media degli economisti attende una riduzione del costo del denaro dal 2% all’1,5%. Da monitorare anche la variazione dei posti di lavoro non agricoli, in arrivo dagli Usa il 6 marzo. 

Cosa bisogna fare…Dall’economia e dal mondo finanziario continuano a giungere dati contrastanti che inducono alla cautela: se, ad esempio, il Pil americano non scendeva tanto dall’inizio degli anni ’80, è positivo che il Governo statunitense abbia deciso di stanziare altri ingenti fondi per il sistema bancario. Proprio perché il clima resta permeato dall’incertezza, i certificati Bonus rappresentano uno strumento ideale visto che permette di partecipare ai rialzi del mercato, garantendo però nel contempo un certo grado di protezione in caso di ribassi.

L’articolo è tratto da Market Scoop, la newsletter bisettimanale dedicata ai consulenti finanziari .
Se vuoi ricevere gratis Market Scoop per e-mail clicca qui o vai su www.prodottidiborsa.com

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Bnp Paribas AM nomina il nuovo Head of Quantitative Portfolio Management

Mercati, da Bpn Paribas due nuovi bond a tasso misto

Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Memory Cash Collect

NEWSLETTER
Iscriviti
X