Certificati – Le condizioni di Credem

A
A
A
di Fabio Coco 18 Marzo 2009 | 08:40
Sino a 10mila certificati al lancio, con rimborsi differenti, a seconda delle clausole di scadenza anticipata o finale alla scadenza naturale dello strumento.

Al via il 23 Marzo un lotto massimo di 10.000 nuovi certificati di Credem International (LUX) SA, il cui collocamento è affidato ad Abaxbank Spa. Stiamo parlando degli Share Linked Certificate su Blue Chip 2012 (Isin: XS0413298315).

Il sottostante di questi certificati è costituito dal seguente basket di cinque azioni:

Il periodo di offerta è stato dal 16/02 al 13/03/2009, verranno emessi Lunedì e scadranno tra tre anni. Il costo di ogni certificato sarà di 1.000 euro.

In date 16/03/2010 e 16/03/2011, questi certificati possono scadere anticipatamente, se il prezzo di riferimento di ciascuna delle azioni del basket, sarà superiore od uguale al corrispondente Striking Price.

Se per anche solo una delle azioni comprese nel paniere, il prezzo di riferimento di tale azione sarà inferiore al corrispondente Strike, la condizione di Scadenza Anticipata non risulterà verificata.

Nel caso di scadenza anticipata, l’investitore riceverà (per ciascun certificato) il nominale più un bonus dell’8% (lordo) nella prima data, ed il nominale più il 16% nella seconda.

Se tali condizioni non si verificano, quindi niente scadenza anticipata, allora si giungerà alla naturale scadenza del certificato. In questo caso il risparmiatore avrà diritto ad un certo ammontare, che dipende dal fatto o meno che si verifichi la “condizione finale”.

Questa si verifica qualora il prezzo di riferimento di ciascuna delle azioni del paniere, nelle due date sopraccitate, sia superiore o uguale al corrispondente Strike.

Nel caso in cui anche per solo una delle azioni comprese nel Basket il prezzo di riferimento di tale azione rilevato alla data di valutazione sia inferiore al corrispondente Strike, la condizione finale non risulterà verificata. 

In sostanza, se si verifica a scadenza la condizione finale, allora il sottoscrittore otterrà nominale più un bonus del 24%, altrimenti si vedrà rimborsato solo il 90% del proprio nominale (ovvero 900 euro, perdendone così 100 per ogni certificato in posseduto).

La commissione di collocamento del certificato è del 4,5%.

In conclusione, per ottenere lo scenario più favorevole, l’investitore dovrà sperare che, in una delle date di valutazione, il valore delle azioni nel Basket sia uguale o superiore al rispettivo Strike price.

Si rammenta che i Certificates non sono quotati né lo saranno, su mercato regolamentato alcuno. Il loro prezzo è determinato dall’incontro di domanda e offerta per il prodotto, da parte di Abaxbank.

RISPOSTA DELLA REDAZIONE

Gentile utente, è così: guadagnare 240 euro ogni mille o perderne 100. Infatti, se si arriva alla scadenza naturale dello strumento (quindi non è stata rispettata la clausola di Rimborso Anticipato precedentemente), come riportato dalla scheda del prodotto scaricabile dal sito abaxbank.com, si possono verificare due scenari:

1) Nel caso in cui si sia verificata la Condizione Finale, i Certificates daranno diritto al pagamento
di un Ammontare di Regolamento Finale calcolato secondo la seguente formula:

Valore Nominale * 124% (pari ad Euro 1.240,00 per ciascun Certificate)

2) Nel caso in cui la Condizione Finale non si sia verificata, i Certificates daranno diritto al
pagamento di un Ammontare di Regolamento Finale calcolato secondo la seguente formula:

Valore Nominale * 90% (pari ad Euro 900,00 per ciascun Certificate).

Si fa notare che nell’ipotesi in cui una società emittente l’Azione compresa nel Basket dovesse
essere oggetto di fallimento (o altra procedura concorsuale), in tal caso l’Azione della società
fallita (o oggetto di altra procedura concorsuale) non verrà sostituita all’interno del Basket. Ai
fini della verifica della Condizione di Scadenza Anticipata e della Condizione Finale il valore
dell’Azione verrà determinato in buona fede dall’Agente per il Calcolo. In nessun caso, quindi,
l’Ammontare di Regolamento Finale sarà inferiore al 90% del capitale investito.

Cordiali Saluti,
F.C.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Abaxbank, nominato il Cda

Banche – Abaxbank torna all’utile

Banche – Continua il momento difficile di Abaxbank

NEWSLETTER
Iscriviti
X