Etf – Nuovi fondi approdano su Deutsche Boerse

A
A
A
di Fabio Coco 18 Marzo 2009 | 14:45
Emessi da iShares sette nuovi Etf: tre di tipo obbligazionario, tre azionari che investono sul segmento small cap e l’ultimo riferito alle economie emrgenti.

Sette nuovi collocamenti per iShares sul portale elettronico Xetra della borsa tedesca. Questi prodotti erano già stati precedentemente collocati sulla Borsa londinese e, da ieri, sono stati resi disponibili anche per Deutsche Boerse. Attualmente, inclusi questi nuovi collocamenti, sono 420 gli Etf quotati sulla borsa tedesca. Vediamo subito quali sono, così come riportati dal comunicato stampa di Barclays Global:

I primi tre strumenti, in particolare, ampliano le opportunità d’investimento per i risparmiatori nel mondo del rendimento fisso obbligazionario; i successivi tre, invece, sono fondi riferiti ad indici sul settore Small Cap, mentre l’ultimo Etf permette di investire sulle economie emergenti.

Dirk Klee, CEO di Barclays Global Investors, ha dichiarato: “Con il collocamento di questi sette nuovi strumenti, si conferma l’intenzione di continuare ad emettere quei prodotti che più attraggono gli investitori. La nostra piattaforma di Etf, comprendente più di 130 strumenti quotati sulla borsa tedesca, facilita la diversificazione di portafoglio degli investitori e ben di adatta ai nuovi sviluppi del mercato. In questa maniera, possono trarre guadagno dalla trasparenza, la liquidità e l’efficienza in termini di costi dei nostri prodotti, disponibili per le diverse classi d’investitore”.

L’ iShares Global Inflation-Linked Bond consente ai sottoscrittori di cautelarsi dal crescente rischio inflativo conseguente alle azioni dei governi. Questo Etf replica l’andamento delle obbligazioni di Stato ricollegate all’inflazione, dei Paesi con rating AAA.

L’iShares € Covered Bond è legato ad un indice che comprende un paniere composto da diverse obbligazioni societarie denominate in Euro, con rating elevato, al fine di coprire l’ingente domanda per prodotti ritenuti più sicuri (le obbligazioni, appunto). Il fondo offre un rendimento più elevato rispetto alla gran parte dei bond emessi dai governi internazionali.

L’iShares JPMorgan $ Emerging Markets Bond Fund comprende solo titoli obbligazionari di economie emergenti ed in via di sviluppo, emessi in valuta locale e denominati in dollari. Lo strumento è altamente rischioso, ma offre rendimenti potenzialmente molto elevati.

I tre strumenti Small Cap, invece, investono sulle società a bassa capitalizzazione di mercato di diversi Paesi, caratterizzate da alta volatilità e rendimenti maggiori delle grandi imprese, ma in un’ottica di lungo periodo. In particolare, l’ iShares S&P Small Cap 600 si riferisce ad imprese statunitensi, l’iShares MSCI Japan Small si riferisce ad un paniere composto da circa 800 titoli azionari quotati sulla Tokyo Stock Exchange e l’iShares MSCI AC Far East Ex-Japan Small Cap ha come sottostante un paniere composto da circa mille titoli azionari di nove Paesi emergenti asiatici (Giappone escluso).

Infine, l’ iShares S&P Emerging Markets Infrastructure investe sulle 30 maggiori società appartenenti al settore delle infrastrutture, quotate nei Paesi emergenti. Hong Kong, Brasile e Sud Korea sono le economie più presenti all’interno di questo strumento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Gli Etf superano i fondi

Etf – Cresce l'industria asiatica

Etf – Industria da record nel terzo trimestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X