Certificati – Doppia opportunità per Sal.Oppenheim

A
A
A
di Fabio Coco 27 Marzo 2009 | 08:40
Il nuovo strumento protegge a scadenza il capitale sino al 60% del valore del sottostante. Tuttavia, può anche estinguersi prima in caso di scenari positivi, corrispondendo cedole crescenti nel tempo.

Verrà emesso sul Sedex il nuovo certificato di Sal.Oppenheim (Isin: DE000SAL5ET4) il prossimo 6 aprile. Al momento lo strumento è ancora in sottoscrizione, iniziata il 4 marzo e si concluderà il 3 aprile.

Nella quantità massima di 50.000 certificati, questo contratto è del tipo Express Double Chance, con sottostante l’indice DJ Eurostoxx 50. Lo strumento scadrà il 17 dicembre 2010, tra un anno e mezzo circa, quindi.

Il costo di ogni certificato sarà di 100 euro e sarà possibile acquistarne nella quantità minima di uno.

Come ci spiega il team derivati e prodotti strutturati di Sal.Oppenheim, l’Express Double Chance è un certificato autocallable, ovvero che si può estinguere anticipatamente se vengono a verificarsi determinate condizioni. Esistono tre date di valutazione più la data di scadenza finale.

Il 30/09/09 è la prima data di valutazione. Se in questo periodo il DJ Eurostoxx 50 si troverà ad un livello superiore di quello stimato all’inizio (il 3 aprile 2009), il certificato scadrà automaticamente, corrispondendo all’investitore capitale iniziale più una cedola minima del 4,5%. Se, invece, l’indice non avesse avuto un andamento migliore, ma comunque fosse compreso tra il 100% ed il 60% del proprio valore iniziale, il contratto pagherà una cedola fissa del 3%, non scadendo ma proseguendo sino alla seconda data di valutazione.

In questo caso si arriverà al 26/02/2010. In caso di trend positivo del DJ Eurostoxx 50 rispetto al valore iniziale, il certificato scadrà automaticamente corrispondendo nominale più una cedola minima del 9%. Altrimenti si proseguirà nel tempo, con la possibilità che se il sottostante non si sarà deprezzato oltre il 40% del proprio valore d’inizio, il sottoscrittore riceverà la cedola fissa del 3%.

Uguale discorso per la terza data di valutazione. Per valori del sottostante maggiori/uguali del 100% del valore iniziale, il certificato si estinguerà anticipatamente pagando capitale iniziale e cedola minima del 13,5%. Per un valore dell’indice compreso tra il 100% ed il 60% compreso, si riceverà la cedola fissa del 3% e lo strumento arriverà alla data di scadenza.

A scadenza, il 17/12/2010, l’Express Double Chance rimborserà l’investimento iniziale ed una cedola minima del 18% se il sottostante avrà avuto una performance positiva. Per un valore dell’indice inferiore al 100% di quello iniziale, ma maggiore/uguale al 60%, l’investitore riceverà il rimborso di quanto investito all’inizio (protezione totale). Se, infine, l’indice dovesse perdere oltre il 40% del proprio valore iniziale, allora l’investitore parteciperà direttamente al trend del sottostante. Se il DJ Eurostoxx 50 perdesse, per esempio, il 55%, l’investitore si vedrebbe rimborsati 45 euro ogni 100 investiti per certificato.

Come afferma il team derivati e prodotti strutturati di Sal. Oppenhiem: “Con questo certificato, l’investitore non rischia di ritrovarsi investito in uno strumento finanziario troppo a lungo. Il sottoscrittore può, quindi, sfruttare a proprio vantaggio la corrente alta volatilità dei mercati: infatti, a parità di sottostante, in futuro la volatilità potenzialmente non potrà che scemare, influenzando positivamente il prezzo del prodotto”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X