Certificati – Express di HVB in partenza sull'Euro TLX

A
A
A
Avatar di Fabio Coco 27 Marzo 2009 | 14:45
Quotato a partire da oggi sull’Euro TLX il nuovo Express Certificate di HVB-Unicredit. Lo strumento si riferisce all’indice DJ Eurostoxx 50, con la possibilità di estinzione anticipata ad una delle due date di valutazione.

Parte oggi la quotazione sull’Euro TLX (orario 9-18) del nuovo Express Certificate (Isin: DE000HV7LMN5) emesso da HVB-Unicredit, con indice di riferimento il DJ Eurostoxx 50.

Lo strumento ha uno strike stabilito a quota 2.322,78, l’ordine minimo di acquisto è di un certificato (costo unitario pari a 100 euro) ed il contratto sarà negoziato nella divisa europea. La scadenza è fissata al 29 luglio 2010.

Emesso nella quantità massima di 100.000, l’Express Certificate si può estinguere anticipatamente ad una delle seguenti due date di valutazione.

Se in una delle date di osservazione (il 29/07/09 ed il 29/01/2010) il prezzo ufficiale di chiusura dell’indice, come pubblicato da Index-Sponsor, sarà uguale o maggiore del livello di trigger (il livello dello strike), allora lo strumento si estinguerà anticipatamente ed i possessori del contratto riceveranno il rimborso dell’investimento iniziale, più una cedola del 7,5% nella prima data di valutazione e del 15% nella seconda.

Se il certificato non si estingue alla prima data, si giungerà così alla seconda e, se il contratto non si estinguerà nemmeno a questa, si arriverà alla scadenza naturale.

Tre scenari a scadenza. Primo, se il sottostante è uguale o superiore all’ultimo livello Trigger, si riceve il rimborso del capitale investito più un premio finale (122,5 euro ogni 100);  secondo, se il sottostante assumerà un valore inferiore all’ultimo livello Trigger e, durante la vita del certificate, non raggiungerà mai il livello predefinito della barriera (70% rispetto alla valutazione del 28 gennaio 2009), si riceverà il rimborso del capitale pari a 100 euro; infine, se il sottostante avrà un valore inferiore all’ultimo livello Trigger e, durante la vita del certificate, avrà oltrepassato almeno una volta il livello di barriera, si riceverà un importo di rimborso pari al prezzo di emissione, decurtato della performance negativa registrata dal sottostante.

Non sarà prevista la quotazione di questo strumento sul Sedex.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali apre l’Airbag per i clienti

Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Memory Cash Collect

Mercati, Volkswagen pronta a diventare leader nel settore delle auto elettriche

NEWSLETTER
Iscriviti
X