Certificati – Ben 150 nuovi CW oggi sul Sedex

A
A
A
di Fabio Coco 1 Aprile 2009 | 09:40
150 sono i Covered Warrant lanciati oggi da Société Générale sul Sedex. L’offerta propone diversi prodotti di tipo put e call sull’indice S&P/Mib e su titoli domestici, alcuni dei quali con scadenza distante nel tempo; fattore raro a Piazza Affari per questo tipo di strumenti.

Partiti oggi sul Sedex i 150 nuovi covered warrant su sottostanti italiani emessi da Société Générale. La mega-emissione potenzia il numero di strumenti che permettono di prendere posizione sull’indice S&P/Mib (50) e sulle principali azioni italiane (100).

In particolare, meritano attenzione le scadenze lunghe di alcuni strumenti, difficilmente rintracciabili sul Sedex, quando non del tutto assenti. Ad esempio, per la prima volta sono disponibili cw su azioni italiane con scadenza dicembre 2010 e dicembre 2011. E’ il caso di Generali, Enel, Eni, Fiat, Intesa San Paolo, Telecom Italia, Unicredit.
Le medesime scadenze lunghe si trovano anche nella gamma di nuovi cw sull’indice S&P/Mib. In questo caso, però, non si tratta di novità assolute.
Sul Sedex sono rintracciabili altri strumenti similari, i quali però spesso non presentano strike aggiornati.

Con questa emissione, SG completa la gamma sull’indice S&P/MIB con scadenza 2009, mettendo a disposizione cw che coprono tutte le scadenze mensili dell’anno. Peraltro, le scadenze di luglio, agosto, ottobre e novembre 2009 sono trattabili solo con i cw, non essendoci strumenti disponibili sull’IDEM.

Di seguito, l’elenco completo di tutte le azioni sottostanti ai cw: Alleanza Generali,  Atlantia, Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare di Milano, Enel, Eni, Fiat, Finmeccanica, Intesa San Paolo, Mediaste, Mediobanca, Mediolanum, Saipem, Telecom Italia, Tenaris, Unicredit, Unione di Banche Italiane.

SG ha oltre la metà del mercato dei covered warrant di Borsa Italiana e in questo primo scorcio d’anno ha registrato un ulteriore incremento della propria leadership. La quota di mercato di SG, infatti, in termini di controvalore passa dal 31,50% del 2008 al 63,02% nel 2009 (27/03/09). La quota di mercato di SG, invece, in termini di numero di contratti, dal 45,50% del 2008 al 65,86% del 2009 (sempre al 27/03/09, dati di Borsa Italiana).

SG, al fine di confermare la propria leadership nel segmento dei covered warrant in Italia, ha già in programmato altre mega-emissioni che, nei prossimi mesi, accresceranno il numero di cw e anche i sottostanti sui quali è possibile investire. In quest’operazione SG si potrà anche avvantaggiare del nuovo pricing di Borsa Italiana per la quotazione di cw, attivo proprio da oggi 1 aprile 2009.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati: Vontobel nomina il nuovo responsabile per l’Italia

Certificati, da Vontobel una serie di Mini Future sui diritti di emissioni di carbonio

Certificati, da Cirdan Capital un prodotto sulle new entry del Dax

NEWSLETTER
Iscriviti
X