Etf – I contratti più scambiati nell'anno, ad aprile

A
A
A
Avatar di Fabio Coco 22 Maggio 2009 | 12:30
Non cambia la classifica degli etf più scambiati dell’anno ad aprile. In testa sempre i prodotti di Sgam, ma al decimo posto c’è una nuova entrata: si tratta dello strumento di Lyxor sulla Cina.

Un mese fa abbiamo visto la classifica degli etf più scambiati per contratti nell’arco dell’anno, con stime aggiornate a fine marzo secondo i dati di Borsa Italiana (articolo). Vediamo oggi, invece, i 10 strumenti più scambiati nell’anno, secondo i nuovi risultati di aprile.

Il confronto tra i due periodi vede nelle stesse posizioni, i medesimi etf di marzo, con un’unica differenza: al decimo posto entra in classifica il [s]Lyxor[/s] Etf China, al posto dell’iShares DJ Eurostoxx 50.

Sebbene le posizioni siano le stesse, sono cambiati i pesi che questi strumenti ricoprono tra i contratti più scambiati nell’anno e, naturalmente, sono aumentati i volumi degli scambi delle negoziazioni di tali fondi.

Lo Sgam etf X-Bear S&P/Mib al 20 maggio rimborsa 1.424,4 euro su mille investite un anno addietro, in calo dal picco positivo del 9 marzo, in cui restituiva 4.365,3 euro. Nel 2008, la performance a dodici mesi straordinaria di questo strumento, che punta sul ribasso dell’indice sottostante, è stata pari al 70,05%. Al secondo posto troviamo il “collega” Sgam Etf Leverage S&P/Mib che al 20 maggio rimborsa 341,8 euro su mille investiti, in ripresa dal ribasso del 9 marzo, in cui corrispondeva 129,8 euro. Al 30 aprile, questo strumento ha avuto asset in gestione per 50,96 milioni di euro.

Al terzo posto troviamo Etfs Crude Oil, con un peso del 6,2%, in calo rispetto al 7% dell’aggiornamento di marzo di questa particolare classifica. Nel 2008 tale fondo ha avuto una performance ad un anno negativa, pari al -57,53%. In ripresa dal 18 febbraio, lo strumento di [s]Etf Securities[/s] al 20 maggio l’etf rimborsa 352,8 euro su mille investiti un anno fa. Sembra in crescita questo etf, probabilmente aiutato dalle quotazioni al rialzo del petrolio.

Quarto e quinto posto per Lyxor Etf S&P/Mib e per Lyxor Etf LevDax. Il primo strumento al 20 maggio rimborsa 617,4 euro su mille investiti maggio scorso, comunque in crescita dal 6 marzo, mentre il secondo 388,8 euro, in ripresa dalle quotazioni del 10 marzo, in cui corrispondeva 211,2 euro.

Sesto posto per db X-trackers DJ Eurostoxx 50 collocato il 18 febbraio 2009. Il “giovane” etf, dal giorno del suo lancio, ha praticamente sempre seguito un trend rialzista, arrivando al 20 maggio, a rimborsare 1.189,3 euro su mille investiti il 18 febbraio.

Al settimo posto troviamo iShares S&P500. Al 30 aprile, gli asset in gestione per questo strumento sull’indice americano sono stati pari a 3.231,67 milioni di euro. Al 20 maggio, il prodotti di [s]iShares[/s] restituisce all’investitore 732,5 euro su mille investiti.

Chiudono la classifica ben tre prodotti di Lyxor: Lyxor Etf Leveraged DJ Eurostoxx 50, Lyxor Etf DJ Eurostoxx 50, Lyxor Etf China
  
Il primo nel 2008 ha registrato una performance a 12 mesi negativa, pari a -71,8% e su mille euro investiti, al 20 maggio ne corrisponde 394,1, il secondo al 30 aprile ha avuto asset in gestione per 4.485,56 milioni di euro ed al 20 maggio rimborsa 678,8 euro, in costante ripresa dal 9 marzo, infine il new entry Lyxor Etf China, collocato il 25 novembre 2005, ha ben performato a 12 mesi nel 2006 (76,38%), nel 2007 (43,19%), ma ha risentito della crisi nel 2008 (-50,57%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf – Long o short su petroliferi e gas?

Etf – La classifica dei più scambiati a maggio per controvalore

Etf – Inflazione al minimo in Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X