Etf – Nuovi 10 Short e 10 Leveraged per Etf Securities

A
A
A
di Fabio Coco 26 Maggio 2009 | 10:20
ETF Securities quota oggi 20 etc short e leveraged in Borsa Italiana. Gli etc Leveraged offrono una doppia (2x) esposizione su 10 indici di materie prime, mentre gli etc Short offrono una performance moltiplicata per meno 1 (-1x) su 10 indici di commodity. Di seguito, il comunicato della società sulle nuove quotazioni odierne.

Etf Securities, pioniere mondiale negli exchange traded commodities (etc), ha ampliato la sua piattaforma con il lancio di 10 ETC Leveraged e 10 ETC Short. I nuovi ETC disponibili da oggi in Borsa Italiana integrano la preesistente offerta di ETF Securities. Gli investitori italiani oltre all’esposizione indiretta con 11 ETF azionari tematici potranno accedere direttamente al mercato delle materie prime con ETC Physical, Classic, Forward e i nuovi short e con leva.

Gli ETC Leveraged fruttano agli investitori un rendimento positivo quando l’indice sale, investendo il 50% in meno di capitale. Gli ETC Leveraged hanno una performance doppia (2x) rispetto alla variazione percentuale giornaliera dell’indice (al lordo delle commissioni e degli interessi attivi), mentre per gli ETC short la performance rispetto alla variazione percentuale dell’indice è inversa (-1x) (al lordo delle commissioni e degli interessi attivi). Per esempio, se l’indice sottostante sale del 2% nel corso di una giornata, un ETC Leveraged salirà del 4%, e viceversa mentre il valore dell’ ETC short calerà del 2% e viceversa. Nel mercato attuale, dove ottenere credito e margini è sempre più difficile, gli ETC Leveraged liberano più capitale per l’investitore propenso ad aumentare la diversificazione del suo portafoglio, mentre gli ETC short consentono un roll yield positivo in caso di contango e permettono l’investimento inverso sulle materie prime senza l’oneroso bisogno di prendere a prestito i titoli.
 
La piattaforma di ETC offerta da ETF Securities è cresciuta molto rapidamente negli ultimi mesi. Gli attivi gestiti (AUM) hanno oramai superato il record storico di 11 miliardi di dollari. L’aumento degli attivi non è solo il risultato di una maggiore attenzione agli ETC e alle materie prime, ma anche di una crescita della domanda di attivi non correlati dovuta all’aumento della volatilità dei mercati azionari, ai fondamentali positivi delle materie prime sottostanti, ai timori d’inflazione e sopratutto in Italia ai ribilanciamenti annuali dei portafogli dei clienti istituzionali a favore degli ETC effettuati all’inizio del 2009.

Gli ETC Leveraged ed ETC short quotati in Borsa Italiana sono i seguenti:

Oltre ai vantaggi chiaramente evidenti, gli ETC Short e Leveraged mettono a disposizione degli investitori una gamma più ampia di strategie d’investimento, tra cui: negoziazioni combinate, quando un investitore ritiene che il prezzo di una materia prima salirà o scenderà rispetto a quella di un’altra; riduzione o aumento del rischio di prezzo di una commodity, quando il portafoglio include aziende associate a materie prime; e strategie di investimento che sfruttano il posizionamento su una curva di future di materie prime, consentendo agli investitori di andare short sulla parte in contango e long su quella in backwardation.

Gli ETC Leveraged e short offrono anche gli stessi benefici degli ETC già esistenti; possono essere facilmente negoziati in Borsa Italiana, possono essere pagati e detenuti in conti di brokeraggio ordinari, sono trasparenti e hanno una chiara formula di elaborazione del prezzo. Inoltre gli ETC sono estremamente liquidi, grazie ai molteplici market maker che garantiscono la liquidità ed una quotazione costante. Gli ETC Leveraged e short sono prezzati negli stessi mercati sottostanti degli ETC già esistenti, per cui anche la liquidità degli ETC Short sarà simile. Oltre ad assicurare liquidità in cinque Borse valori europee, la controparte può emettere giornalmente nuovi ETC Leveraged e short per un valore di 250 milioni di dollari. Complessivamente si può creare più di 1 miliardo di dollari di nuovi ETC su base giornaliera, in tutta la sua gamma di oltre 150 ETC. L’investimento minimo anche per gli ETC short e leverage è pari ad un ETC.

Complessivamente ETF Securities offre al momento piattaforme di ETC con garanzia fisica di metalli preziosi ed ETC Classic, Forward, Short e Leveraged, che forniscono un’esposizione sui combustibili, agricoltura, bestiame, metalli industriali e metalli preziosi oltre alla piattaforma di 11 ETF azionari tematici sulle business delle materie prime ed il Russell 1000 e 2000 per l’accesso più completo al mercato azionario USA, più liquido al mondo. Gli ETC sono stati quotati in cinque grandi Borse europee nei segmenti riservati alle negoziazioni di ETC.

Graham Tuckwell, presidente di ETF Securities, commentando la quotazione di questa nuova  anteprima mondiale, ha dichiarato: “Abbiamo riscontrato per gli ETC una domanda e un sostegno senza confronti . Da quando abbiamo quotato gli ETC Short ed ETC Leverage nelle altre borse europee. Gli investitori si stanno rendendo conto dei vantaggi che le materie prime possono offrire nel portafoglio, grazie alla bassa correlazione rispetto ai titoli azionari. Ad esempio, sui Leverage in periodi come questo, caratterizzati da una scarsa liquidità, gli ETC possono offrire tutti i vantaggi della diversificazione con un investimento inferiore del 50%. In periodi difficili per l’economia e il mercato finanziario, molte ricerche indipendenti hanno evidenziato che le materie prime possono contribuire positivamente alla performance del portafoglio, riducendo la volatilità e/o aumentando il rendimento”.

“Nelle ultime tredici settimane abbiamo assistito a un aumento vertiginoso della domanda globale di ETC ed abbiamo ampiamente superato la pietra miliare di 10 miliardi di dollari investiti nella nostra offerta esistente. Con la quotazione in cinque delle maggiori Borse europee ETF ha fornito con successo a tutti gli investitori prodotti semplici, convenienti e accessibili.”

Pietro Poletto, responsabile del mercato ETFplus di Borsa Italiana, ha commentato il lancio affermando: “Gli ETC short e leveraged sono ETC innovativi che rendono disponibile ai risparmiatori retail strategie in precedenza riservate solo degli investitori istituzionali, con le caratteristiche di trasparenza, flessibilità e costi tipiche degli ETC tradizionali. Borsa Italiana dal 4 maggio ha distinto il segmento ETC in due classi: la classe 1 destinata ai tradizionali ETC delta 1 e agli ETC short, e la classe 2 dedicata agli ETC leveraged. Gli ETC short e leveraged hanno riscontrato un buon successo presso il London Stock Exchange ed è quindi prevedibile che venga replicato nel mercato italiano. È interessante notare come nei primi mesi del 2009 gli scambi su ETC siano cresciuti significativamente: dall’inizio dell’anno al 18 maggio sono stati registrati scambi per 1.439 milioni di euro, quasi pari a quanto negoziato durante l’intero 2008 (1500,5 milioni di euro)”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Materie prime: ecco il portafoglio in Etc con un rialzo del 66%

Asset allocation: il caro bollette può far bene al portafoglio

Mercati: il petrolio Brent sui livelli del 2018. I prossimi target e gli Etc

NEWSLETTER
Iscriviti
X