Etf – Gli etf hanno sete di acqua pulita

A
A
A
di Fabio Coco 29 Maggio 2009 | 12:30
Oltre all’energia pulita, PowerShares propone anche un altro etf “verde”, collegato alle società che operano nell’industria idrica: dall’approvvigionamento d’acqua al loro trattamento, dalla gestione delle risorse idriche alla loro distribuzione.

Sempre a proposito degli etf “verdi” di PowerShares (“Quando i fondi si colorano di verde”), focalizziamo l’attenzione oggi sul PowerShares Palisades Global Water Fund

La domanda di acqua pulita per il consumo, l’irrigazione e la produzione industriale è in costante aumento. Come riporta un comunicato della società, il processo di investimento del “Water Fund” di Invesco PowerShares coinvolge società attive in tutti gli ambiti dell’industria idrica:

Società di approvvigionamento idrico – fornitori regolamentati di acqua, direttamente responsabili dell’approvvigionamento di utenti residenziali, commerciali e industriali.
Trattamento delle acque – società che applicano tecnologie e processi per la purificazione e il trattamento delle acque.
Analisi e monitoraggio – società che offrono servizi, strumenti o metodi per analizzare, testare e monitorare la qualità dell’acqua.
Infrastrutture e distribuzione – società che si occupano di costruzione, sostituzione, riparazione e ripristino dei sistemi per la distribuzione delle risorse idriche e la raccolta delle acque reflue e meteoriche.
Gestione delle risorse idriche – fornitori di servizi ingegneristici, operativi e tecnici che assistono i clienti pubblici e privati nella gestione delle risorse idriche.
Conglomerate – società che apportano un contributo significativo all’industria idrica ma sono comunque ampiamente diversificate in altri settori e mercati. 

A fine aprile, questo strumento ha avuto in gestione asset complessivi per 3,31 milioni di euro. Collocato il 18 gennaio 2008, il 27 maggio ha quotato a 5,761, in rialzo dello 0,30% rispetto alla precedente quotazione di 5,744. Nel 2008, però, l’etf ha avuto un rendimento a 12 mesi negativo, pari al -32%, in rialzo tuttavia da inizio anno, presentando uno year to date del 5,56%.  

Attualmente, su mille euro investiti un anno fa, il fondo ne restituisce 693,4, in ripresa dal minimo del 9 marzo, in cui rimborsava 515,6 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etp, ecco l’analisi dei flussi nel 2021

Etf, a Piazza Affari nuovo strumento firmato HANetf e Kevin T. Carter

Etf, da WisdomTree un strumento sulle commodity

NEWSLETTER
Iscriviti
X