Certificati – Tre diverse tipologie sull'agroindustriale

A
A
A

Aletti propone tre diverse tipologie di Borsa Protetta Quanto su un basket composto da 8 società del comparto agroindustriale. Si va da una protezione del capitale dell’85% ad una protezione completa. Un certificato, in particolare, presenta un Cap di rendimento pari al 118%. Emessi tutti e tre gli strumenti in diversi momenti del 2008, questi prodotti scadono nel 2001.

di Fabio Coco3 giugno 2009 | 12:30

Il certificato Aletti Borsa Protetta Quanto Basket Agroindustrial (Isin IT0004333545), emesso il 4 aprile 2008 da Banca Aletti nella quantità di 5mila prodotti, consente all’investitore di puntare su un paniere composto da 8 titoli con una partecipazione del 70%. Più precisamente, tali componenti sono: Monsanto Company, Deere & Company, Nestlè SA, Bunge Limited, Archer-Daniels-Midland Company, Syngenta AG, Kubota Corp e Nissan Chemical Industries Company. Il certificato è di tipo Quanto, pertanto non espone al rischio di tasso di cambio sui sottostanti.

Con scadenza l’8 aprile 2011, questo strumento consente di partecipare alla performance positiva del basket, beneficiando di una protezione dell’85% del proprio capitale investito. La protezione dell’85% del valore iniziale, corrisponde a 314,76 punti, contro un valore iniziale del basket di 370,3075 punti, pari cioè alla media ponderata dei valori iniziali dei titoli compresi nel paniere.

Se a scadenza, il valore del basket sarà superiore al livello di protezione, allora l’investitore vedrà rimborsarsi un importo pari alla somma tra la porzione di capitale protetta e la partecipazione all’apprezzamento del basket rispetto al livello di protezione. Invece, se a scadenza il valore del paniere sarà uguale o inferiore al livello di protezione, allora l’importo liquidato sarà pari alla porzione di capitale protetta.

Esistono però altri due Borsa Protetta sugli stessi agroindustriali, emessi da Aletti. Il primo (IT0004313026),nella quantità di 40mila strumenti, è stato emesso il 31 gennaio 2008 e scadrà nel 2011. Presenta una partecipazione del 64% ed una protezione del capitale del 90%. In sostanza, il livello di protezione è pari a 360,419 punti, mentre il valore iniziale del basket è di 400,465.

Il secondo (IT0004369820), invece, è stato emesso il primo luglio 2008 nella quantità di 5mila prodotti e scadrà anch’esso nel 2011. Si tratta di un borsa protetta Quanto stavolta con Cap (118%), partecipazione totale e protezione al 100% del capitale. Anche in questo caso, gli 8 sottostanti componenti il basket, sono sempre gli stessi. Il livello di Cap è fissato a 409,4157 punti, a fronte di un valore iniziale pari a 346,9625 punti.

A scadenza, se il valore del basket sarà superiore a quello di protezione, allora l’investitore vedrà rimborsarsi un importo, pari alla somma tra la porzione di capitale protetta e la partecipazione all’apprezzamento del basket rispetto al livello di protezione, con tetto massimo di rimborso, ovviamente, il Cap. Se, invece, a scadenza il valore del paniere sarà uguale o inferiore al livello di protezione, allora l’importo liquidato sarà il capitale inizialmente corrisposto.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima Sgr-Banca Aletti, closing per le attività assicurative

Banco Bpm, per i clienti private arriva il gestore di Aletti

E’ in edicola PRIVATE di aprile

Banca Aletti: rinconfermato Zancanaro, Ambrosoli presidente

Banca Aletti, utile a 19,9 milioni

Private banking, Fideuram ISPB pigliatutto

Banca Aletti è uscita da Unicasim

Banca Aletti, l’utile netto vola a +11%

Il leone di Banca Generali si mangia un super banker di Banca Aletti

Certificati – Scommessa Enel per Banca Aletti

Certificati – Aletti, Borsa Protetta su 4 azioni

Certificati – Aletti Step su blue chip europee

Certificati – Planar su DJ Eurostoxx Select Dividend 30

Certificati – Aletti Step su FTSE MIB

Certificati – Aletti Bonus su blue chip italiane

Certificati – Borsa Protetta su Fiat

Certificati – Aletti Up&Up su blue chip europee

Certificati – Aletti Step su DJ Eurostoxx50

Lehman Brothers, la richiesta delle banche italiane

Banche – Aletti chiude in utile per 114,6 milioni

Certificati – Aletti Step con cedola del 9,5%

Certificati – Borsa Protetta su indici per Aletti

Certificati – Il rapporto Planar

Certificati – I più scambiati a maggio per controvalore

Certificati – Tre Bonus per Aletti

Certificati – Prossimi passi per Aletti: blue chip italiane ed europee

Certificati – Un passo dentro il Sedex per Aletti

Certificati – Nuove Leve Turbo e Short per Aletti

Certificati – Sempre più in alto con Aletti

Certificati – Approfondimento sui benchmark di Aletti

Certificati – Quattro nuovi benchmark in negoziazione

Certificati – I vincitori degli Italian Certificate Awards 2009

Certificati – Aletti Bonus su DJ Eurostoxx 50

Ti può anche interessare

Banca Imi quota 8 nuovi Cash Collect

I certificati offrono all’investitore la possibilità di ottenere dei rendimenti in situazioni di ...

Vontobel quota due nuovi Tracker Certificate sul Sedex

Il primo punta al mercato delle auto intelligenti con società che operano nell’ambito della "conn ...

Ubs Am quota due nuovi Etf

I nuovi prodotti consentono di esporsi ai titoli di Stato dei Paesi dell’area euro (in particolare ...