Certificati – Sempre più in alto con Aletti

A
A
A
di Fabio Coco 18 Giugno 2009 | 13:45
In negoziazione dal 17 giugno il nuovo Aletti Up&Up su FTSE Mib. La peculiarità principale di questo strumento è quella di tradurre in positivo eventuali performance negative del sottostante a scadenza, salvo venga toccata la barriera del 50%. Per performance positive dell’indice l’investitore beneficerà di una partecipazione Up del 118%.

Dal 17 giugno fa il suo esordio sul Sedex, segmento “Investment Certificates – classe B”, il nuovo Up&Up Certificate su FTSE Mib di Banca Aletti (IT0004481849), con scadenza il 30 aprile 2013.

Emesso nella quantità di 85mila strumenti, il prodotto presenta una barriera del 50% (9.549 punti), strike a 19.098 punti, un partecipazione al rialzo del 118% ed una al ribasso del 100%.

A scadenza, qualora il sottostante abbia registrato una performance positiva o negativa, ma senza aver mai infranto la barriera durante la vita del certificato, nel primo caso l’investitore vedrà moltiplicata la performance del sottostante per la partecipazione al rialzo, nel secondo la percentuale di deprezzamento del sottostante si tradurrà in una corrispondente percentuale di guadagno per l’investitore, pertanto maggiore è il deprezzamento dell’indice di riferimento maggiore sarà il guadagno per l’investitore. Facciamo degli esempi. In caso di incremento dell’indice FTSE Mib del 60%, l’investitore beneficerà di un guadagno del 70,80%; in caso, invece, di una perdita del sottostante del 40%, l’investitore registrerà a scadenza una performance positiva del 40%.

Consideriamo ora cosa accade se la barriera viene toccata. Se, comunque, a scadenza l’indice avrà realizzato una performance positiva, esempio del 50%, l’investitore vedrà corrispondersi un importo positivo considerata la partecipazione Up, nell’esempio pari al 59%. Se, invece, caso peggiore per il sottoscrittore, la barriera viene toccata ed alla maturity il sottostante registrerà un andamento negativo rispetto al valore iniziale di riferimento, allora tale perdita si rifletterà interamente sul portafoglio del risparmiatore. Per una perdita del sottostante pari al 50%, l’investitore registrerà a scadenza una performance negativa del 50%. Il grafico mostra i punti dell’indice FTSE Mib e la matrice dei pay-off per i differenti livelli di performance/rendimento:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Aletti e Robeco siglano una partnership

Banca Generali, un nuovo colpo per il Nordest

Banca Aletti: ecco le previsioni per il quarto trimestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X