Certificati – BNP Paribas punta su Total

A
A
A
di Fabio Coco 3 Luglio 2009 | 07:40
Il Bonus Cap su Total di BNP Paribas, attualmente in sottoscrizione, offre la possibilità di beneficiare di un rendimento del 9% in soli 18 mesi se, a scadenza, il titolo petrolifero Total non avrà perso più del 38% del proprio valore iniziale.

E’ in fase di sottoscrizione sino al 31 luglio, il nuovo Bonus Cap su Total (ISIN: NL0009098094) di BNP Paribas. Lo strumento, che verrà emesso il prossimo 3 agosto,  presenta una durata di soli 18 mesi, scadendo il 7 febbraio 2011, con la possibilità di beneficiare di un rendimento potenziale del 9%.

Alla maturity, infatti, se il titolo Total non avrà perso il 38% (o più) del proprio valore iniziale, l’investitore riceverà un rendimento del 9% (bonus e Cap), oltre, naturalmente, al rimborso dell’investimento iniziale (100 euro per strumento). Nel caso la barriera del 62% venga superata a scadenza, allora l’investitore parteciperà direttamente alla performance del sottostante.

In sostanza, questo certificato garantisce un rendimento del 9% in un anno e mezzo anche in caso di ribassi del sottostante, purché contenuti. Se Total, a scadenza, dovesse quotare al di sotto del 62% del proprio valore iniziale, allora il certificato si comporterà per il sottoscrittore, praticamente, come un benchmark.

BNP Paribas ritiene, comunque, che il titolo della società petrolifera francese, nonostante a marzo abbia recuperato il 15% dai minimi di marzo, abbia ancora notevoli margini di miglioramento. Infatti, attualmente le quotazioni di Total sono distanti dai 63 euro registrati nel luglio 2007. Il margine del 38%, infine, garantisce un rendimento del 9% e protegge l’investitore, anche in caso di un moderato ribasso (dovrebbe perdere quasi il 40%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X