Certificati – dopo le trimestrali, la cautela

A
A
A
di Redazione 16 Luglio 2009 | 12:30
A fare tornare gli acquisti è stata soprattutto la stagione delle trimestrali statunitensi, partita, come di consueto, con Alcoa, che ha annunciato risultati superiori alle attese, e proseguita con Goldman Sachs.

Cosa è successo… Dopo la prevalenza di vendite nella settimana dal 6 al 10 luglio, sui rinnovati timori che la ripresa economica possa essere meno immediata del previsto, le Borse hanno cominciato l’ottava che ha preso il via il 13 luglio con il piede giusto.
A fare tornare gli acquisti è stata soprattutto la stagione delle trimestrali statunitensi, partita, come di consueto, con Alcoa, che ha annunciato risultati superiori alle attese, e proseguita con Goldman Sachs. La banca Usa ha svelato un utile per azione del secondo trimestre in salita a 4,93 dollari contro i 4,58 dell’analogo periodo del 2008 e i 3,50-3,65 dollari attesi dal consenso.

I prossimi eventi… I riflettori del mercato restano puntati sui conti trimestrali e sui dati macroeconomici che più di altri possono fornire informazioni sulla congiuntura, con uno sguardo al futuro. Attenzione quindi ai dati sul mercato immobiliare statunitense in arrivo il 22 e 23 luglio, perché segnali di miglioramento del settore real estate potrebbero anticipare una generale ripresa dell’economia. Interesse anche per il dato sul Pil Usa del secondo trimestre in uscita il 31 luglio.

Cosa bisogna fare… Per capire se quello appena effettuato dai mercati è un semplice rimbalzo o invece l’avvio di un trend saranno necessarie conferme. Nell’attesa la cautela è d’obbligo, magari investendo in certificati Bonus, strumenti che consentono di partecipare agli eventuali rialzi del mercato, garantendosi però nel contempo un certo grado di protezione in caso di ribassi

L’articolo è tratto da Market Scoop, la newsletter bisettimanale dedicata ai consulenti finanziari.
Se vuoi ricevere gratis Market Scoop per e-mail clicca qui o vai su www.prodottidiborsa.com

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Step-Down Cash Collect

Etf, Bnp Paribas quota tre nuovi prodotti Esg a Piaza Affari

Consulente prendi nota: ecco cosa vogliono gli investitori

NEWSLETTER
Iscriviti
X