Certificati – Servirsi al Discount di BNP Paribas

A
A
A
di Fabio Coco 21 Luglio 2009 | 10:40
Disponibili da oggi sul Sedex, i 5 nuovi Discount Certificate di BNP Paribas, dei quali uno è un Worst Of. Il vantaggio principale di questi prodotti è lo sconto sul prezzo d’acquisto, che consente di proteggersi da performance negative contenute a scadenza

In negoziazione a partire da oggi sul Sedex, segmento Investment Certificates – Classe B, i 4 nuovi Discount Certificate di BNP Paribas Arbitrage Issuance B.V. ed il nuovo Discount Worst Of Certificate su azioni italiane ed internazionali.

Ecco i dettagli dell’offerta di BNP Paribas:

Isin NL0009098177, azione Eni, strike  16,42, scadenza il 10 luglio 2013
NL0009098185, Enel, strike 3,395, scadenza il 10 luglio 2013
NL0009098193, Atlantia, strike 14,27, scadenza il 10 luglio 2013
NL0009098201, Allianz, strike 64,14, scadenza il 10 luglio 2013

Si ricorda che i Discount Certificate consentono di acquistare a sconto il titolo sottostante (in questo caso Eni, Enel, Atlantia ed Allianz), ovvero ad un prezzo inferiore rispetto a quello corrente, rinunciando però a partecipare al rialzo dell’azione al di sopra di un Cap fissato all’emissione. In pratica, anche qualora il rendimento sia maggiore del Cap, si avrà diritto solo all’importo massimo fissato. Qualora, però, il sottostante non superi il Cap, l’investitore parteciperà normalmente ai guadagni o alle perdite del titolo, con il vantaggio di aver acquistato a sconto l’azione. Così, se il titolo performerà al rialzo, l’investitore godrà di un beneficio maggiore, qualora, invece, il titolo conosca risultati al ribasso, il sottoscrittore registrerà perdite più contenute o anche nulle. In altre parole, se a scadenza il valore del titolo sottostante sarà uguale o inferiore al Cap, ma maggiore del valore di riferimento iniziale, allora l’investitore beneficerà di un rendimento positivo.

In sostanza, questi strumenti consentono di trarre profitto dal rialzo del medio-lungo periodo del sottostante, in anticipo rispetto all’investimento del singolo indice o titolo. Questa tipologia di certificates offre la possibilità di realizzare profitti anche in caso di mercati in ribasso; infatti, nell’eventualità di trend negativi, i Discount Certificate performano meglio rispetto all’investimento diretto nel sottostante.

Resta da analizzare il Worst Of Discount Certificate sul paniere composto dai titoli Eni, Enel, Atlantia ed Allianz (NL0009098219), stavolta considerati come sottostanti di un unico prodotto. La scadenza dello strumento è sempre fissata in data 10 luglio 2013. In questo caso, il prezzo di riferimento da valutarsi a scadenza, sarà quello del titolo che avrà registrato la performance peggiore tra quelli compresi nel basket sottostante.

I Discount Certificate possono esser utilizzati sia per strategie difensive, che offensive. Nel primo caso, come già accennato, il valore a sconto sul prezzo d’acquisto dell’azione protegge a scadenza da perdite pari al prezzo scontato. Ad esempio, se lo sconto è del 10% su un determinato titolo, a scadenza lo strumento può scendere sino al 10% del proprio valore iniziale di riferimento perché l’investitore non subisca perdite.

In chiave offensiva, perché l’investimento nel titolo discounted sarà sempre più redditizio all’acquisto diretto del titolo, se quest’ultimo crescerà di meno dell’importo massimo di rimborso del Discount Certificate. Come detto, oltre tale Cap, l’investitore non potrà guadagnare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X