Certificati – CW, indici italiani sempre al top

A
A
A
di Fabio Coco 25 Settembre 2009 | 07:40
Se per gli investment certificates la settimana ha visto in grande spolvero le azioni a discapito degli indici, per quanto concerne, invece, gli strumenti a leva, è accaduto il contrario.

Tra i sottostanti preferiti nei certificati d’investimento scambiati sul Sedex, aumenta il peso delle azioni in generale e, soprattutto, di quelle italiane che, nell’ultima settimana (dal 14 al 18 settembre) rispetto alla precedente, dal 38,5% sono passate ad un peso del 44,05%, tornando, in sostanza, sui valori di due settimane addietro. Le azioni europee, quindi, dal 13,21% si portano al 15,66%.

In calo gli indici, invece, con quelli internazionali sono passati da un peso del 26,02% al 23,62%, mentre gli indici italiani dal15,07% si sono portati al 10,47%.

Per gli strumenti a leva, invece, accade il contrario: cala il peso delle azioni italiane (dal 29,06% al 17,27%), a favore degli indici italiani (39%) e di quelli internazionali (dal 19,26% al 27,24%)

Nei Covered Warrant, infine, restano in alta quota gli indici italiani che, dopo il calo del 3,5% circa di settimana scorsa, si sono portati a fine settimana scorsa al 69,46%.


                               (dati: UniCredit Group)


Ulteriori approndimenti sulle novità e le statistiche del SeDex
nella sezione Analisi realizzata in collaborazione con
:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, fare trading sui green credit con i leva fissa di Societe Generale

Certificati, da Intermonte e Goldman ecco il primo prodotto sulle eccellenze del made in Italy

Certificati, da Vontobel un Tracker sul settore della cosmesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X