Certificati – Dominano indici ed azioni italiane

A
A
A
di Fabio Coco 13 Ottobre 2009 | 08:40
La ripartizione degli scambi settimanale si consolida, con i sottostanti nazionali che ormai la fanno da padrone, riscontrando insieme l’80,89% delle preferenze degli investitori.

La ripartizione degli scambi sul Sedex in termini di sottostanti, si è concentrata per un peso del 40,70% sulle azioni italiane, che si mantengono sostanzialmente stabili rispetto a 14 giorni fa. Il podio, però, è da condividersi con gli indici nazionali, anch’essi stabili e consolidati attorno al 40%, per sottostanti italiani ormai, ampiamente preferiti nelle scelte degli investitori. Infatti, le azioni europee si portano dal 7,34% al 7,56%, una crescita impercettibile, mentre gli indici internazionali si portano al 6,9% dal precedente 6,71%. In calo e con pesi marginali le altre tipologie di sottostanti.


                                     (dati UniCredit Group)

Ulteriori approndimenti sulle novità e le statistiche del SeDex
nella sezione Analisi realizzata in collaborazione con
:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Vontobel otto Leva Fissa sugli indici di volatilità

Certificati, da Intesa SanPaolo 15 nuovi Premium Cash Collect

Certificati, da Societe Generale sei nuovi Cash Collect

NEWSLETTER
Iscriviti
X