Certificati – Il boom dopo il riposo estivo

A
A
A
di Fabio Coco 14 Ottobre 2009 | 10:00
Dopo il comprensibile rallentamento estivo, settembre ha conosciuto una vera e propria esplosione nelle emissioni, con ben 653 nuove quotazioni nel mese, quasi sei volte quelle di agosto.

I new listed si sono prevalentemente concentrati sui Covered Warrant più tradizionali, ben 589 nuovi Plain Vanilla, ma anche sui certificati a leva e quelli di investimento classe 2 (ossia gli strumenti d’investimento che incorporano una o più opzioni plain vanilla o esotiche). I leveraged, infatti, sono passati dai 6 nuovi prodotti di agosto ai 36 di settembre, mentre gli investment certificate da 9 a 28.

Complessivamente, a fine periodo i prodotti quotati sul Sedex  sono ammontati a quota 3.351 contratti, una crescita del 4% rispetto a 30 giorni prima e di quasi il 5% rispetto a fine dicembre 2008. In particolare, le nuove emissioni si sono prevalentemente concentrate sulle azioni e sugli indici italiani, con 454 nuovi strumenti nel primo caso e 104 nel secondo. Anche in termini di scambi i numeri di settembre sono risultati in crescita. I contratti negoziati si sono attestati a quota 141.932, un rialzo su agosto dell’8,28%, mentre il controvalore ha registrato 958,4 milioni di euro, un aumento del 20,32%. In totale, da inizio anno, i contratti scambiati sul segmento di Borsa Italiana sono stati 1.477.436, per un turnover complessivo di 7.274 milioni di euro.


                                                                     (Borsa Italiana)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Btp Futura: ecco come procede il collocamento

Mercati, Nice Footwear: chiusura anticipata del book-building

Mercati: Medica debutta a Piazza Affari con un rialzo di oltre il 30%

NEWSLETTER
Iscriviti
X